Con bottiglia di vetro rotta rapina turista. Polizia di Stato arresta malvivente extracomunitario

0
266

 

Palermo – La Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino nigeriano John Prosper di anni 20, resosi responsabile dei reati di rapina aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I poliziotti del Commissariato di P.S. Oreto-Stazione impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio in centro storico, nel transitare lungo la via Roma, sono stati fermati da una coppia di turisti portoghesi, uno dei quali, la donna, ancora visibilmente scossa e impaurita ha raccontato agli agenti di essere stato appena rapinata della propria borsa da un giovane nordafricano che l’aveva minacciata brandendo verso di lei e del suo compagno una bottiglia rotta. Al contempo, i due malcapitati hanno fornito una dettagliata descrizione del giovane, indicandone anche la via di fuga.

Alcune Volanti della Polizia di Stato si sono immediatamente dispiegate in zona alla ricerca dell’individuo: un equipaggio così lo ha individuato lungo la salita Sant’Antonino; ne è scaturito un inseguimento appiedato per le viuzze del centro storico adiacenti a vicolo Marotta in direzione corso Vittorio Emanuele; durante la sua disperata fuga il fuggitivo si è liberato di una borsa in pelle marrone, immediatamente recuperata dagli agenti ed in seguito riconosciuta dalla vittima come propria rapina; nel frattempo un altro equipaggio della Polizia di Stato ha raggiunto corso Vittorio Emanuele, all’altezza del vicolo Marotta, sbarrando la strada al giovane, interrompendo così definitivamente la sua fuga.

L’uomo ha opposto una tenace resistenza all’arresto e tentava di guadagnarsi di nuovo la fuga, aggredendo gli agenti, ma è stato prontamente bloccato e tratto in arresto.