CARA di Mineo. In prefettura incontro su verifica e al monitoraggio dei servizi alla persona

0
329

Catania -Si è svolta , presso il Palazzo di Governo, la riunione convocata dal Prefetto in ordine alla verifica e al monitoraggio dei servizi alla persona da parte della ditta aggiudicataria del relativo contratto di appalto del CARA di Mineo. (lotto1).

All’ incontro, hanno preso parte il direttore dell’esecuzione dell’appalto, il responsabile del Gruppo di Missione presso il C.A.R.A. di Mineo, il RUP, il direttore del Centro, il responsabile della ditta nonché i rappresentanti delle Forze dell’ordine.

La riunione ha consentito di verificare e mettere a punto la regolarità e puntualità delle prestazioni contrattuali soprattutto quelle di carattere sanitario che richiedono una particolare modulazione tenuto conto che i fruitori versano spesso in condizioni di vulnerabilità e fragilità.

In tale contesto è stato ribadito che nel capitolato d’appalto del lotto 1 è previsto che come personale sanitario siano impieganti: due medici h24 per 7 giorni ed un medico per 72 ore settimanali nonché due infermieri h 24 per 7 giorni ed un infermiere per 144 ore settimanali.

Inoltre, la ditta aggiudicataria è in corso di definizione un’apposita convenzione con il Distretto Sanitario di Caltagirone che garantirà il necessario supporto ai sanitari del Centro.

In tal modo, si è inteso avviare un percorso volto a verificare periodicamente la regolarità anche di tutte le rimanenti prestazioni garantite dal contratto di appalto.

In particolare gli altri lotti che riguardano :

lotto 2 , ristorazione

lotto 3 pulizia

lotto 4 fornitura di beni.

In ogni caso il Prefetto convocherà un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con i responsabili delle Forze dell’Ordine, con la partecipazione del Sindaco di Mineo e i rappresentanti legali delle ditte appaltatrici delle diverse attività e servizi anche al fine di garantire la migliore convivenza tra gli ospiti e la collettività locale.