Uilpa: no al trasferimento delle Commissioni tributarie, regionale e provinciale

0
154

 

Palermo – “Pur prendendo atto della necessità di contenere i costi secondo le disposizioni vigenti in materia di spending review, la Uil Pubblica Amministrazione di Palermo ribadisce il proprio no al trasferimento delle Commissioni tributarie, regionale e provinciale, presso i locali di via Titina De Filippo 21”: è quanto si legge in una nota della sigla, che ha partecipato alla riunione, svoltasi lo scorso 27 novembre, indetta dalla Camera degli Avvocati Tributaristi, dall’Associazione Magistrati Tributari e dai consigli degli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti.

 L’organizzazione sindacale, rappresentata dalla coordinatrice provinciale UILPA – Ministero dell’ Economia e delle Finanze Anna Tarantino, ha spiegato che la propria posizione contraria è determinata dai disagi che, a seguito del trasferimento delle attività degli uffici in un’area decentrata della città, potrebbero derivare sia per il personale che per l’utenza, costituita non soltanto da professionisti ma anche da privati cittadini che provengono sia dalla provincia di Palermo che dalla Sicilia occidentale, in considerazione della competenza territoriale delle due Commissioni.