Dichiarazione dello stato di agitazione della categoria Vigili del Fuoco di Catania

0
284
Una manifestazione della USB
Carmelo Barbagallo Usb regionale

 

Quanto vale la vita di un Vigile del Fuoco? Quanto l’incolumità ed il soccorso tecnico urgente?

Catania – Si è tenuta una doppia riunione al Comando etneo, la convocazione è stata indetta per discutere la pianificazione didattica 2019, sulle varie problematiche del settore e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Bene, dovremmo dire? Si discute finalmente sul come migliorare le condizioni lavorative del comando etneo, bistrattato e schiaffeggiato più volte a vari livelli! Ma questa ormai è notizia già nota!

Durante la riunione, la situazione e l’evoluzione della stessa, è stata ancora una volta la conferma che le parole volano, gli scritti rimangono! Le continue missive e denunce, purtroppo, hanno avuto ancora oggi la conferma che, siamo proprio alla frutta! Vi chiederete il perché di tali affermazioni?

Veniamo al dunque, l’espressione del ” faremo – vedremo – non sapevo” è diventata un emblema del Comando etneo, il personale ormai è esausto, l’ultima mobilità vigili, che ha visto assegnati a Catania, solamente 2 unità in più (che sarebbero i compianti ” Dario e Giorgio”) e, la totale carenza di personale autista (già peraltro denunciata con ampio anticipo) ha visto personale qualificato, dopo svariati anni di inattività alla guida, catapultato nuovamente nella mansione! Con la totale indifferenza a vari livelli, lasciando in balia i Pompieri catanesi.

Ricordiamo, che quest’anno, è stato veramente – nero- per il territorio confermando che, la Repubblica Italiana è fondata sui Vigili del fuoco! Eroi al bisogno, dimenticati quando chiedono aiuto!

Niente uomini (specialisti nautici usati impropriamente), mezzi ormai da museo, sedi di servizio (abbiamo previsto ristrutturazione Cit. Comando) che non hanno manutenzione straordinaria da decenni, e sulla certificazione antisismica? Manco a dirlo…

Stanchi della superficialità da parte dell’amministrazione verso chi, quotidianamente rischia la vita (quest’anno 5 perdite di colleghi e svariati infortuni gravi) non hanno ancora messo un briciolo di sensibilità verso la categoria. Stanchi dell’indifferenza, dichiariamo l’agitazione di categoria e pronti alla mobilitazione!

Allora ci chiediamo? Quanto vale la vita di un Vigile del fuoco?

E della popolazione!

Noi, non ce lo possiamo più permettere!!!

Basta risparmio sulla pelle dei lavoratori!

Usb Vigili del Fuoco di Catania