Servizi di controllo stradale congiunti tra le Polizie locali dei comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo e Giarratana

0
191

 

L’attività sollecitata dal Prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza

Ragusa – Le Polizie Locali de comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo e Giarratana hanno attuato una serie di servizi congiunti di controllo stradale nei rispettivi territori.

L’attività è stata svolta su espressa iniziativa del Prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza che ha invitato i sindaci dei comuni sopracitati ad avviare tali controlli in stretto accordo di collaborazione tra i diversi comandi delle Polizie Locali.

Il predetto servizio ha riguardato, servizi congiunti con personale appartenente alle diverse polizie municipali con posti di controllo e servizi appiedati nei centri storici nei comuni sopracitati procedendo a controllare complessivamente 140 veicoli, 190 persone ed elevando 18 verbali e 2 sequestri di automezzi. Per i servizi svolti sono state impegnate complessivamente 9 unità della Polizia provinciale e della Polizia Municipale di Chiaramonte Gulfi, 10 unità della P.M. di Ragusa, 4 unità della P.M. di Giarratana e 1 unità della Polizia Municipale di Monterosso Almo.

Esprimo il plauso all’iniziativa fortemente voluta dal Prefetto di Ragusa – sottolinea il sindaco Peppe Cassì – tendente a sopperire alle carenze di organico dei piccoli comuni. Tali controlli congiunti che sono serviti infatti ad avviare ed intensificare quella collaborazione oggi assolutamente necessaria e fondamentale tra gli enti locali”.