La Polizia di Stato interrompe una fervente attivita’ di spaccio a cielo aperto a Ballaro’. Arrestati tre pusher

0
166

 

Palermo – La Polizia di Stato, a conclusione di una prolungata attività di osservazione e controllo nel quartiere Ballarò, è entrata in azione sequestrando stupefacente, denaro e, soprattutto, arrestando tre giovani pusher, ben noti per i loro precedenti specifici.

Si tratta di Filippone Vincenzo, 18enne della Guadagna, Pizzo Christian, 25enne della Kalsa e Fortunato Giovanni, 19enne di Ballarò.

I primi due sono stati visti dai “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della Squadra Mobile nell’atto di cedere dosi di stupefacente già confezionate (hashish e cocaina), in cambio di denaro a giovani assuntori, per altro con modalità e dinamiche che denotavano una complicità consolidata evidentemente dall’avere agito spesso insieme nel recente passato, alternandosi cioè nei singoli episodi nel ruolo di spacciatore e “palo”.

Quando Fortunato, anch’egli noto per i suoi precedenti specifici, è stato visto giungere in piazza Ballarò e lo si è visto, distintamente, assumere un atteggiamento di attesa, preliminare ad altri epiosdi di spaccio, gli agenti hanno deciso di intervenire, bloccando gli assuntori ed i tre presunti spacciatori.

I primi sono stati segnalati alla Prefettura, i tre sono stati, invece, sottoposti a perquisizione che ha consentito di rinvenire, addosso a Filippone e Pizzo il denaro frutto dello spaccio e addosso a Fortunato tre dosi di hashish, già confezionate e nascoste negli slip.

I tre sono stati arrestati, la droga ed il denaro sottoposti a sequestro.