Un fiume di studenti multietnici all’Ars con il Parlamento della Legalità Internazionale

0
798

Palermo – Un fiume di studenti multietnici all’Assemblea Regionale Siciliana con il Parlamento della Legalità Internazionale. «Belli e solari, stupendamente solari e con quel tocco di originalità tipica dell’adolescenza che brilla di semplicità e di un credo che va oltre le barriere e tutto canta il magico inno della vita. Sì un vero miracolo della gioia che ha i suoni della bellezza e la sete di “Verità e Giustizia”. Studenti provenienti da Cerda, Bagheria, Palermo, Monreale, Pioppo, e da altri Comuni del capoluogo palermitano hanno affollato la splendida Sala “Piersanti Mattarella” del Palazzo dei Normanni accogliendo l’invito del Parlamento della Legalità Internazionale per riflettere sul tema della Solidarietà e della Legalità sul sentiero della Legalità e dell’Integrazione. A dare il benvenuto Nicolò Mannino e Salvatore  Sardisco, rispettivamente presidente e vice di questo movimento che ha visto in prima fila il Maestro d’Orchestra di fama europea Nicolò Guerini, i giovani di “Scuola Trasparente”, Filippo Pompei, Paolo Frattini e Antonio Lovaglio arrivati da Roma per la firma del protocollo di intesa culturale. Da Agrigento anche la professoressa Antonella Zambuto coordinatrice del movimento per la bella provincia che ha dato i natali a Luigi Pirandello e dove il 21 marzo sarà insediata (grazie al professore Bernardo Barone) l’Ambasciata del Mediterraneo. “Il nostro sogno – ha detto Nicolò Mannino – è quello di cooperare con questi studenti per educarli a conoscere il talento che alberga nel loro cuore per metterlo a servizio della società che chiede nuovi Ambasciatori di una cultura di vita e di bellezza”. Numerosa la presenza di alunni e alunne dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo, dove ha sede il Parlamento della Legalità Internazionale e Multietnico. Una vera festa che ha visto al tavolo della presidenza solo ed esclusivamente bambini, adolescenti e giovani che non hanno avuto problemi nel chiedere un mondo più umano e fraterno dove l’amore vero e disinteressato trionfi con tanta incisività nel cuore di chi non si sente amato da nessuno. Premiati i giovani Antonio Mannino (responsabile nazionale per la comunicazione e del sito) e Vincenzo Russo collaboratore di presidenza per le iniziative culturali nel mondo giovanile. Applaudito l’intervento del maestro Nicola Guerini che ha accettato la nomina di Ambasciatore Culturale del Parlamento della Legalità Internazionale per il settore Musica. “Daremo vita a un’orchestra di eccellenze che verranno fuori dalle scuole di indirizzo musicale – ha assicurato il maestro d’orchestra di fama Europea, promotore del Premio Internazionale Maria Callas – dando vita cosi ad un concerto che toccherà le città d’Italia e non solo”. Tanti volti arrivati da tutto il mondo, diverse le ambasciate inaugurate ma principalmente tanta gioia e tanto entusiasmo ricco di veri valori della vita che fanno ben sperare in un mondo più vero, non plastificati ma ricco di pace, fratellanza, giustizia e tanta integrazione. “A voi va il nostro grazie – ha concluso Salvatore Sardisco, vice presidente del Parlamento della Legalità Internazionale – per aver scritto oggi una pagina di storia. Tornando a casa date un abbraccio ai vostri genitori, domani a scuola ai vostri docenti per essere fari di luce e di speranza sul vostro cammino”».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo