Lavoro e Diritti

0
354

 

Rassegna sindacale e dei diritti dei cittadini a cura dell’avvocato Aurelio D’amico

Confconsumatori perche’ associarsi?

Bagheria (Pa) – Le strisce Blu una esperienza da non fare a Bagheria.

Perché l’azione di Confconsumatori sia sempre più incisiva, è necessario anche il tuo sostegno. Partecipa, proponi e realizza le attività di informazione dei consumatori: sarai un cittadino più informato, consapevole e libero.
Avrai così il diritto di rivolgerti alle nostre strutture o direttamente agli sportelli dislocati sul territorio, e ad avere l’informazione e l’assistenza che ti servono per risolvere il tuo problema.

Ormai da anni siamo presenti a Bagheria e in tutti i comuni vicini e spesso abbiamo svolto attività di consulenza e assistenza. Nel passato siamo stati chiamati anche dal Comune ad esprimere il nostro parere così come per il problema delle strisce blu, dove le abbiamo disapprovate non vedendone alcuna utilità per il cittadino e un danno per le attività economiche.

I fatti lo hanno dimostrato e ci hanno dato ragione: via Libertà, via Dante , via Mattarella non usate per i posteggi mentre le strade viciniori intasate di auto posteggiate e danno dei condomini che ivi abitano.

Un danno economico sociale ed esistenziale, si chiede al Sindaco di revocare le ordinanze di riferimento e ripristinare i posteggi liberi nelle vie piu’ importanti e commercialmente piu’ usate.

Sindacato C.I.I.S.A. : per l’anno 2019 attivato un servizio vertenze di lavoro.

Il sindacato C.I.I.S.A. ha attivato il servizio vertenze per i disoccupati, i licenziati, i lavoratori, i pensionati, i mal pagati. Il servizio è gratuito ed è aperto ai cittadini che aderiscono al sindacato. Negli ultimi mesi del 2018, si è assistito ad un aumento dei lavoratori che in dispregio dei diritti dei lavoratori hanno subito lesioni rilevanti dei propri diritti. Il servizio è accompagnato dalla attività di Patronato e C.A.F. per la migliore tutela dei cittadini e lavoratori.

Veneto Banca: vittoria contro Banca Apulia della Confconsumatori di Andria

La Confconsumatori ha ottenuto una nuova vittoria presso l’Arbitro Bancario Finanziario per due coniugi che avevano perso 50 mila euro.Ad Andria Banca Apulia è stata condannata dall’Arbitro per le Controversie Finanziarie a risarcire l’intero investimento di una coppia di coniugi andriesi cui era stato suggerito l’acquisto di azioni VB per 50 mila euro nel 2008. L’Arbitro per le Controversie Finanziarie ha condiviso appieno le ragioni dei ricorrenti in ordine alla carenza di informazioni fornite agli acquirenti relativamente alla rischiosità dei titoli oggetto dell’investimento. Tali omissioni risultano ancora più gravi in considerazione del profilo dei clienti, privi di cultura finanziaria e di competenze in materia di intermediazione finanziaria ed il cui unico obiettivo era quello di  investire in titoli sicuri ed affidabili che potessero servire al momento per le esigenze della famiglia.

Unioncasa: L’Aliquota della Cedolare Secca 2019 aumenterà?

Assolutamente no. L’aliquota della cedolare secca per i contratti di locazione ad uso abitativo non aumenterà nel 2019, e non è mai aumentata. Se guardi bene, l’aliquota è diminuita. All’inizio l’aliquota per i contratti a canone concordato con cedolare secca era del 15%. Nel 2013 l’aliquota è stata ridotta al solo 10%. In origine la riduzione dell’aliquota al 10% avrebbe dovuto essere valida solo fino al 2017. Ma grazie alla Legge di Bilancio 2018, l’aliquota al 10% è stata prorogata per altri due anni. Questo significa che potrai dormire sonni tranquilli per tutto il 2019, poiché dovrai pagare solo il 10% di tasse sul reddito derivante da locazioni.

Oppure rivolgiti alla sede locale Il Nuovo Millennio di via Murdolo n. 4 Bagheria

email: confcobagheria@tiscali.it

Sindacato C.I.I.S.A. : CONCORSO DSGA PUBBLICATO IL BANDO

È’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale  n.102 del 28.12.18 il bando per il concorso DSGA. La domanda di partecipazione potrà essere presentata esclusivamente online, attraverso l’applicazione Polis  Istanze Online , dal 29 dicembre 2018, fino a tutto il 28 gennaio 2019. Sarà possibile presentare domanda per una sola Regione.