Nuove farmacie a Palermo, Baida quanto deve attendere?

0
368

 

Palermo – Baida giusto per sottolinearlo è un quartiere che fa parte di Palermo, i residenti da tempo segnalano e denunciano al sindaco Orlando una serie di servizi mancanti. Sino ad oggi queste richieste sono state del tutto inascoltate, uno fra tutti quando per un piano organizzativo l’azienda traporti palermitana AMAT ha deciso di sopprimere linea 923.

Il Presidente Massimo Migliore Comitato Civico Per Baida “Francesco Baracca” Per il Territorio e l’Ambiente, da tempo denuncia la situazione in cui versa Baida, ponendo l’attenzione sul fatto che il quartiere è sprovvisto di una farmacia.

Questo è quanto scrive Migliore ancora una volta al sindaco – “Buonasera, certamente non è mancato per lei, ma riproponiamo il quesito, visto che è stato approvato il piano farmacie, ma ormai da tempo immemorabile scriviamo sul problema che affligge la nostra borgata, non ci sono farmacie. Quelle più vicine si trovano a 2km di distanza! Cosa possiamo dire ai nostri anziani e/o disabili, che oltre ad essere privati dell’unico mezzo pubblico AMAT (linea 923) che transitava, in lungo e largo per la borgata (via Ruffo di Calabria, via Francesco Baracca), hanno le farmacie più vicine a 2 km di distanza? Ringraziando per le risposte che vorrà darci”.

Francesco Paolo Arduino