Amministratori e Massoneria

0
100
Municipio di Bagheria

 

Gli amministratori devo dichiarare se appartengono o meno ad una loggia massonica: on line sul sito del comune la sezione dedicata

Bagheria (Pa) – Il comune di Bagheria, tra i primi in Sicilia, si è adeguato al dettato normativo della Legge Regionale 18/2018 che prevede l’obbligo dichiarativo dei deputati dell’Assemblea Regionale Siciliana, dei componenti della Giunta regionale e degli amministratori locali di presentare una “dichiarazione massonica”.

La legge, frutto di un ddl voluto dal presidente della Commissione regionale antimafia, porta la data del 12 ottobre 2018 e riguarda tutti gli amministratori e i deputati della regione Siciliana e include, peraltro, gli amministratori locali, sindaci e consiglieri. I suddetti sono tenuti a presentare una dichiarazione massonica che certifichi la loro appartenenza o meno ad una loggia massonica.

La dichiarazione, in fase di prima applicazione, devono essere depositate entro 45 gironi dalla data di entrata in vigore della legge oltre che depositata all’ufficio di presidenza dell’Assemblea regionale Sicilia e presso l’ufficio di Gabinetto del sindaco pubblicata anche online sui rispettivi siti web istituzionali.

Il segretario generale del Comune di Bagheria, la dottoressa Daniela Amato, ha richiesto la presentazione di tale dichiarazione ad amministratori e consiglieri mediante un apposito modulo predisposto; tali atti sono in fase di pubblicazione sull’apposita sezione web del sito istituzionale www.comune.bagheria.pa.it, raggiungibile al seguente link dall’homepage: https://comune.bagheria.pa.it/dichiarazioni-massoniche-amministratori-l-r-18-2018/.

Sono già presenti le dichiarazioni della Giunta ed in fase di ricezione caricamento quelle di tutti consiglieri comunali.

Marina Mancini