Saccheggiano storico mulino bagherese ma la Polizia di Stato li arresta

0
237

Bagheria (Pa) – La Polizia di Stato ha tratto in arresto un ficarazzese di 25 anni, con precedenti di polizia ed ha sventato un ingente furto di ferro, sottratto alla struttura di un noto mulino bagherese, ormai in disuso.

Ad operare l’arresto i poliziotti del Commissarito di P.S. “Bagheria”, coadiuvati dai colleghi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Gli agenti, in transito lungo la via Rammacca, a Bagheria, hanno notato una vettura col portabagagli aperto nella direzione del portone dell’ingresso principale del mulino, da qualche anno non più attivo; pertanto, hanno deciso di fermarsi ed approfondire: a distanza di qualche minuto, due individui, il 25enne ed un minorenne sono usciti dall’immobile, con in mano alcuni tubi in ferro.

I poliziotti li hanno bloccati ed hanno verificato come entrambi avessero già provveduto a stipare nella vettura altre tubazioni: si trattava di componenti di macchinari in ferro per la lavorazione ed il trasporto al piano superiore del grano, sottratte nel piano sotterraneo della struttura originariamente adibito a luogo di giacenza del grano stesso.

Nella vettura dei malviventi sono stati ritrovati arnesi atti allo scasso, usati tra l’altro per forzare le voluminose lastre metalliche poste a protezione dell’ingresso principale.

Alla luce di quanto emerso a loro carico, il maggiorenne è stato tratto in arresto ed il minorenne denunciato a piede libero; il materiale trafugato è stato invece restituito ai legittimi proprietari.