Arduino, Forza Italia:”alle Europee il risultato sara’ pessimo, vanno avanti i lecchini. O si cambia oppure ci dedichiamo alla famiglia”

0
262

 

Palermo – Non è contento Arduino dell’operato del suo partito a Palermo ed in particolare al Consiglio comunale della città. Non è contento sia per le scelte fatte sia perchè Forza Italia avrebbe dovuto battere i pugni in diverse circostanze ma non si è sentito il rumore. “Sono amareggiato, per me la politica significa stare in strada a contatto con i bisogni della gente, in questi anni – dichiara Nicola Arduino – ho passato gran parte del mio tempo raccogliendo le richieste delle persone scontente per l’amministrazione Orlando;in questi anni mi sono fatto portavoce dei bisogni, ho rincuorato, ho smosso anche le pietre per raggiungere un risultato e non mi aspettavo questo silenzio politico.

Nicola Arduino

Nonostante mi riconoscano la dote del mediatore, Nicola Arduino, ex Alleanza nazionale, adesso coordinatore della 4a Circoscrizione  di Forza Italia, non ci gira intorno:”alle europee per noi il risultato non sarà buono a Palermo. I nostri elettori ormai sono delusi ma lo sono anche i consiglieri ed i simpatizzanti di Forza Italia, non abbiamo fatto nessuna azione di governo nella città di Palermo. Francamente sono deluso anch’io.

Se Forza Italia vuole fare questa azione dando incarichi a persone che, hanno nella loro storia il voltagabbana, lo dicano. In buona sostanza – continua l’esponente azzurro – viene premiato il  cosiddetto lecchinaggio. Risultato? La gente che mette dedizione e amore affinché un partito possa crescere, scappa. E comunque vadano le cose il tempo sarà galantuomo!

Luca La Scala