“Tu sei l’addio che non ho mai accettato!”

0
8010

 

Quando l’Amore si incide sulla pelle… un alunno scrive a Nicolò Mannino

Palermo – Riceviamo dal Prof. Nicolò Mannino (Docente presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo, nonché Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale) e pubblichiamo.

Amati e ama, sii ciò che sta nel tuo cuore e realizza il sogno che sta accartocciato tra paure e rancori e che forse è uguale al mio”

Caro Prof, sono Giuseppe lo sa sto scrivendo questa lettera con il mio braccio poggiato sul banco.

Ho inciso sulla mia pelle un tatuaggio, una frase dedicata a mio fratello che oggi non è più tra noi che è volato via a causa di un incidente stradale.

tu sei l’addio che non ho mai accettato”

Ho tatuato questa frase perche la perdita di un fratello non è accettabile cosi come di un familiare o una amico/a.

Lui si chiama pasquale e quella sera del 2 ottobre del 2008 un brutto incidente mi ha stroncato la vita a soli 17 anni.

Sa cosa penso prof ?

Dovremmo vivere la vita,momento per momento come se fosse l’ultimo.

Ogni giorno, ogni mattino far si che la luce dei nostri occhi illumina la nostra vita, questa luce deve schiacciare le tenebre che oscurano in nostro cammino.

Sa prof certe volte ci penso, la fede la speranza hanno reso la mia vita piena di colori.

Ogni volta che penso mio fratello il mio cuore rivede ogni istante di gioia vissuta insieme.

Ma non le nascondo le notti passate a pensarlo a sognare qualcosa che non ci sarà mai.

Notti in silenzio a pensare i suoi occhi scuri che mi guardano a quando mi sorridevi, a quando mi abbracciavi.

Prof io non credo negli addii, ma negli arrivederci.

E proprio per questo la ringrazio perche l’ora di lezione vissuta insieme e un inno alla vita, alla fede, alla libertà.

(Giuseppe Ferrara)

I giovani sanno amare, sanno far udire i silenzi e i pianti del cuore… sanno aprire la cassaforte del dolore che non sarà mai rassegnazione. Questa lettera, scritta durante un’ora di lezione, attesta la bellezza d’animo di chi ama e sa che la morte non può azzerare quel dolce sentimento che si chiama “per sempre… per l’eternità”. (Nicolò Mannino).

Ph:Mannino e Ferrara

“Tu sei l’addio che non ho mai accettato!”

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo