Movida sicura con i controlli della Polizia di Stato

0
178

 

Palermo – Nel corso degli ultimi giorni, la Polizia di Stato ha intensificato la sua presenza in due delle zone ritenute più “calde”, in relazione alla movida cittadina: la “Vucciria” e la “Champagneria”.

I servizi hanno riguardato automobilisti, centauri e cittadini, a vario titolo, presenti in Piazza Garraffello, piazza Caracciolo e via Spinuzza, ormai tradizionali luoghi d’incontro giovanile.

Nella zona della “Champagneria”, i servizi sono stati coordinati da personale del Commissariato di P.S. “Politeama”, con l’ausilio di poliziotti della Sezione Polizia Stradale, del Reparto Prevenzione Crimine e della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, di personale della Polizia Municipale, di Militari della Guardia di Finanza e di personale della Siae.

Complessivamente nel corso dei servizi sono state identificate 210 persone, di cui 20 minori, controllati 110 veicoli ed elevate oltre 20 sanzioni per infrazioni al Codice della Strada con contestuale sequestro amministrativo di 5 veicoli e ritiro di 5 patenti di guida. ( 4 le infrazioni per guida in stato di ebbrezza alcolica, di cui 2 con rilevanza penale e 1 per guida sotto l’effetto di stupefacenti).

Nel corso dei servizi, in tre casi, è stato, inoltre, accertato l’uso di stupefacenti, con contestuale sequestro della sostanza e segnalazione alla Prefettura dei consumatori, di cui uno minore di anni 18.

Sempre i poliziotti del Commissariato di P.S. “Politeama”, stavolta insieme a personale della Rap e dell’Enel, seppur a carico di ignoti, hanno proceduto alla Vucciria al sequestro di ben 8 banconi mobili per la vendita ambulante di bevande e preparazioni gastronomiche. Sono stati dismessi e posti in sicurezza alcuni punti di prelievo di energia elettrica artatamente creati, di fatto precludendo nell’immediato futuro il prelievo fraudolento di energia elettrica.

E’ stata, inoltre, effettuata la bonifica, nelle piazze Garraffello e Caracciolo, di residui vetrosi che potevano creare nocumento alla cittadinanza.

Complessivamente, nel corso dei CIT svolti nel solo mese di Gennaio nelle aree del centro storico, sono state controllate circa 1000 persone, più di 400 veicoli ed altri 850 circa attraverso il sistema di lettura automatico delle targhe; contestate poco più di 50 violazioni al Codice della Strada ed effettuati 7 sequestri di veicoli; oltre 20 esercizi commerciali sottoposti a controlli amministrativi, con 12 violazioni riscontrate e sequestrati circa 600 kg di prodotti alimentari. 11 le persone deferite a vario titolo all’Autorità Giudiziaria.

Totale delle sanzioni oltre 40.000 euro.

Sul fronte del contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel centro storico cittadino, solo nell’ultimo mese sono stati effettuati 15 arresti in flagranza e sequestrate ingenti quantità di droga.

14, invece, gli arresti per rapina nel centro storico.