Minaccia una donna per strada e la rapina. I Carabinieri subito intervenuti arrestano giovane nigeriano

0
148

 

Palermo – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo, impegnati in un servizio di contrasto ai reati predatori, hanno tratto in arresto C.o., 18enne nigeriano, per rapina aggravata ai danni di una donna di 42 anni.

La vittima, che in tarda serata stava rientrando a piedi a casa, mentre percorreva via Abruzzi, ha visto avvicinarsi minacciosamente il giovane, che dopo averla afferrata per un braccio e strattonata, l’aveva minacciata facendosi consegnare lo smartphone. Nonostante la donna avesse pregato di lasciare il cellulare e prendere la somma di 30 euro, il giovane si era allontanato con i contanti senza riconsegnarle lo smartphone.

Le urla della donna avevano attirato l’attenzione di alcune guardie giurate che avevano contattato il 112. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo, immediatamente intervenuti, ricevuta la descrizione del giovane rapinatore dopo una breve ricerca hanno rintracciato, bloccato e arrestato il giovane, che aveva tentato invano di fuggire.

L’Autorità Giudiziaria con rito direttissimo ha convalidato l’arresto e ha sottoposto il giovane alla misura dell’obbligo di dimora nella città di Palermo, con il divieto di uscire dal domicilio nelle ore notturne.