Il Prefetto di Monza e il Procuratore di Bergamo nel Parlamento della Legalità Internazionale

0
703

Monza (MB) – Il Prefetto di Monza e il Procuratore di Bergamo nel Parlamento della Legalità Internazionale. «In un clima di festa, coronati da tanti bambini dell’Istituto Comprensivo “Walter Bonatti”, Nicolò Mannino, Massimo Gervasini e il Prefetto di Monza Giovanna Vilasi sono stati accolti dalla dirigente scolastica Anna Cavenaghi per celebrare la Giornata della Legalità. Durante la manifestazione il Prefetto Vilasi ha accolto la nomina di socio onorario del Parlamento della Legalità Internazionale dicendo “Auguro a questo nostro movimento di crescere ed essere fortemente presente nel nostro Paese per educare i giovani ad amare la vita e dissipare i veleni che circondano la nostra quotidianità”. Prima del Prefetto di Monza anche il Prefetto di Ferrara Michele Campanaro ha ricevuto la nomina di socio onorario. La stessa nomina è andata al Procuratore di Bergamo Walter Mapelli da sempre impegnato sul sentiero della legalità e della giustizia non proclamata ma vissuta. A conclusione della giornata l’Istituto Comprensivo “Walter Bonatti” è divenuta “Ambasciata dei Colori” del Parlamento della Legalità Internazionale. Una festa in grande stile, una presenza significativa di docenti, genitori, autorità, esponenti del mondo ecclesiale e del mondo del volontariato, e giornalisti, tutti a fare “famiglia” in una aula magna dedicata al giudice Rosario Livatino. Forte e incisivo il messaggio del Prefetto Vilasi che apprezzando e incoraggiando il cammino culturale del Parlamento della Legalità Internazionale (vedi sito www.parlamentodellalegalita.it) ha indicato traiettorie di legalità e di concreto impegno a favore di una cultura di pace, di integrazione, di giustizia e di concreto impegno a favore dei grandi valori della vita. “E’ per noi un momento di confronto e di grande gioia – ha detto Nicolò Mannino, consegnando l’attestato al Prefetto Vilasi e anche al Procuratore di Bergamo Walter Mapelli (anche lui socio onorario del Parlamento della Legalità Internazionale), accogliere nella nostra grande famiglia tanta gente meravigliosa che si mette in gioco e dà il meglio di sé per testimoniare nella ferialità che la legalità è un modo di essere, un impegno quotidiano che passa dalle piccole cose ai grandi impegni per risvegliare le coscienze di chi dorme ed è vittima dell’indifferenza”. Toccante la testimonianza di Massimo Gervasini coordinatore culturale del Parlamento della Legalità Internazionale della regione Lombardia “Da circa nove anni conosco Nicolò Mannino e da quel giorno abbiamo fatto un bel cammino culturale con i giovani di Como, i detenuti, e oggi qui con voi per portare un messaggio di giustizia e di speranza”. Felice la Dirigente scolastica Anna Cavenaghi, donna forte e ricca di zelo a favore di una “scuola palestra di vita”. Ama i suoi alunni e alunne e per loro “fa miracoli”, indicando all’orizzonte un mondo migliore che passa dalla cultura del rispetto delle regole».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo