Il Ministero degli Interni ha approvato il piano del fabbisogno del Personale del Comune di Messina

0
113

Tonino Genovese

La Cisl e la Cisl Fp esprimono la propria soddisfazione e auspica l’accelerazione dell’iter burocratico per procedere alle assunzioni

Messina – L’approvazione del piano del fabbisogno del personale del Comune di Messina è salutata con soddisfazione dalla Cisl e dalla Cisl Funzione Pubblica di Messina che adesso auspicano l’accelerazione del l’iter burocratico per procedere alle assunzioni.

I 76 lavoratori precari – sottolineano il segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese e il reggente della Cisl Fp Messina, il segretario nazionale Gigi Caracausi – potranno così chiudere definitivamente una lunga stagione di lotta e di vertenze, così come avvenuto per gli altri 222 già stabilizzati negli anni scorsi. La programmata assunzione di 28 agenti di Polizia Municipale a tempo determinato, attingendo ai fondi ministeriali, potrà inoltre dare respiro all’asfittico organico della Polizia Municipale in attesa che si possa attivare il reclutamento di un più congruo numero di agenti a tempo indeterminato tenendo in debito conto anche le aspettative dei 21 lavoratori oggi in forza a tempo determinato che rappresentano una preziosa risorsa che non può e non deve essere dispersa”.

La Cisl auspica la definizione in tempi rapidi della vertenza, per poter procedere con la ricontrattualizzazione di tutti gli assunti “che, operando a tempo pieno, potranno contribuire ad un migliore funzionamento della macchina amministrativa, anche in vista dei prossimi pensionamenti. Siamo pronti – concludono Genovese e Caracausi – ad affiancare costruttivamente l’amministrazione comunale, fornendo gli opportuni contributi e le proposte a tutela dei lavoratori e dei servizi”.