Randagismo, riunione sul piano straordinario regionale

0
160

 

Il sindaco Massimiliano Giammusso: «Bene intervento della Regione. Il prossimo passo è rendere più incisiva la campagna destinando risorse direttamente ai Comuni»

Gravina Di Catania (CT) – Si è tenuta presso il Comando della Polizia municipale di Gravina di Catania la riunione operativa per l’attuazione del piano straordinario regionale per il randagismo. Alla sessione di lavoro con l’Asp Catania hanno partecipato i comandanti dei corpi di polizia municipale e i rappresentanti delle amministrazioni dei 13 Comuni del distretto socio-sanitario, di cui Gravina è capofila.

«L’intervento della Regione in questo senso è sicuramente un segnale importante per tutti i Comuni che quotidianamente devono affrontare il fenomeno del randagismo – ha commentato il sindaco Massimiliano Giammusso – in tutto il territorio che ricade nel nostro distretto si registrano casi che spesso rappresentano un problema per la sicurezza e l’ordine pubblico. La Regione Siciliana ha stanziato complessivamente 2 milioni di

Massimiliano Giammusso sindaco Gravina di Catania

euro, e di questi, 450mila euro sono destinati direttamente all’Asp che provvederà a mettere in campo i medici veterinari e la loro struttura. Il prossimo passo, di cui mi farò promotore all’Anci, è quello di rendere più incisiva la campagna destinando risorse direttamente ai Comuni, poiché sono le amministrazioni che devono occuparsi direttamente della cattura e del trasporto dei randagi». 

«Il nostro Comune ha un presidio antirandagismo affidato ai volontari del Cev – ha commentato l’assessore con delega alle attività Igienico-Sanitarie e al Randagismo Salvo Santonocito– a loro chiederemo di integrare i loro interventi con la possibilità offerta dal piano regionale». Il piano d’intervento – che durerà tutto quest’anno – è stato illustrato dal dott Carmelo Macrì, direttore dell’Unità operativa di Igiene urbana e veterinaria dell’Asp di Catania che coordinerà i medici che provvederanno a effettuare la microchippatura e la sterilizzazione dei cani presso il loro centro di Nesima a Catania: sarà possibile usufruire del servizio tutti i giorni della settimana.