Una giornata insieme ai reclusi di “San Giuliano”

0
246

Trasmettere un messaggio di positività e determinazione anche a coloro che vivono situazioni difficili.

Trapani – A trascorrerla, oggi, sarà Nino ‘u Ballerino, celeberrimo street food chef palermitano, che si recherà presso gli spazi dell’Istituto e mostrerà le modalità di preparazione delle sue specialità più note: il panino con la milza, le panelle e le crocchè.

 Non è la prima volta che Nino si reca presso un istituto penitenziario: da sempre vicino ai detenuti, è un convinto sostenitore della necessità di dare una seconda possibilità anche a chi ha commesso degli errori.

 Nello specifico, la visita del meusaro si articolerà in due momenti: una lezione ai ristretti che seguono il corso di formazione alberghiera e, a seguire, un cooking show che vedrà Nino illustrare la propria esperienza professionale.

 “Anche chi sconta il proprio debito con la giustizia – afferma – ha diritto a coltivare la speranza di un futuro diverso: in tal senso, io credo che un mestiere fondato sulla manualità e sulla passione come quello che io svolgo, possa essere un incentivo a guardare avanti, nella consapevolezza degli errori commessi”.

  “Ringrazio – afferma – il direttore Renato Persico e il comandante Giuseppe Romano per la loro disponibilità e sensibilità”.