Raccolta differenziata. Centro raccolta piazza della Pace

0
18
Giusto Catania
Giusto Catania

 

Palermo – Il Sindaco Leoluca Orlando ha emanato –  su proposta del Dirigente del Servizio Ambiente, Francesco Fiorino, condivisa dall’Assessore all’Ambiente, Giusto Catania – un’ordinanza con la quale detta misure urgenti e straordinarie per incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti e l’attivazione e gestione di un centro di raccolta temporaneo in Piazza della Pace.

In particolare, l’ordinanza dispone di realizzare ed attivare un Centro Comunale di Raccolta rifiuti differenziati, temporaneo e provvisorio per la gestione dei rifiuti provenienti da raccolta rifiuti in Piazza della Pace, limitrofa alla Via Archimede e Vicolo Morici.

Il Centro di raccolta sarà realizzato, allestito e gestito dalla RAP  con l’installazione di elementi amovibili non ancorati al suolo nel rispetto del decoro urbano. La RAP dovrà eseguire le opere necessarie a garantire un alto livello di tutela dell’ambiente, nonché adottare sistemi di deposito e stoccaggio tali da non determinare dispersione di inquinanti in nessuna delle matrici ambientali.

Le frazioni di rifiuti non pericolosi da conferire nel predetto Centro di raccolta sono le seguenti:

  • toner per stampanti esauriti

  • imballaggi in carta e cartone

  • imballaggi in plastica

  • imballaggi in metalli

  • imballaggi in materiali misti (plastica e metalli)

  • imballaggi in vetro

  • carta e cartone

  • abbigliamento

  • oli e grassi commestibili

  • medicinali

  • batterie e accumulatori  

  • apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso

  • legno

  • plastica

  • rifiuti ingombranti

  • rifiuti biodegradabili di cucine e mense

Altre tipologie di rifiuti potranno aggiungersi a seguito dell’attivazione, anche in successivi step.

“Si conferma – dichiara il Sindaco – un lavoro in continuità e prosecuzione di quanto fatto fino ad ora. Il CCR rappresenta una vera e propria svolta nel rapporto fra RAP e cittadini, come dimostra il successo di quello di Brancaccio, e soprattutto toglie qualsiasi alibi a chi continua a non voler conferire correttamente i rifiuti ingombranti che sono un vero sfregio per la città.”

Per Giusto Catania, “il mio primo impegno da assessore  è stato quello di pianificare una diffusione capillare dei centri di raccolta nella città di Palermo, in una attività congiunta tra Uffici dell’urbanistica, ambiente, patrimonio e Rap.

Sono già state individuate venti aree potenziali che serviranno a rafforzare la raccolta differenziata nella città di Palermo. Nelle prossime settimane proporrò alla giunta un atto di programmazione da sottoporre all’approvazione del Consiglio comunale così ed inoltre sarà reso pubblico un cronoprogramma per la realizzazione dei siti.

Dopo piazza della Pace, che servirà una grande fetta di popolazione, si sta lavorando per attivare entro l’avvio della stagione estiva un Centro comunale di raccolta a Mondello, così da intercettare una consistente parte della popolazione che si sposta nella borgata marinara”.

Ph:Giusto Catania