Semplificazione Amministrativa

0
145
Vincenzo Figuccia

Figuccia (UDC):”Ars approvi rapidamente norme del Ddl 366 che semplificano procedure amministrative”
Palermo
– “Il ddl 366 sulla semplificazione amministrativa approdato
in Aula è un importante passo avanti verso lo snellimento
burocratico. Abbiamo pensato ad una norma che riscrive le disposizioni
già contenute nella legge regionale n. 10/1991 e che ingloba in un
unico testo le innovazioni nel tempo intervenute, fornendo un quadro
normativo chiaro e inequivocabile in materia di trasparenza e
digitalizzazione dell’attività amministrativa. In tal senso offriamo
all’Amministrazione regionale e a tutti quei soggetti che si
interfacciano con essa, un testo unico e completo delle disposizioni
vigenti nella nostra Regione, in modo da rendere più agevoli e
trasparenti le regole che disciplinano i rapporti tra i privati
cittadini, le imprese e i dipendenti pubblici. Una delle novità più
importanti riguarda il rafforzamento della responsabilità della
dirigenza regionale ed in particolare del dirigente dell’unità
operativa semplice in capo al quale sono ricondotte la responsabilità
del procedimento e il coordinamento organizzativo dell’azione
amministrativa anche laddove l’adozione del provvedimento finale fa
capo ad altro soggetto. Un modello, questo, che meglio individua
responsabilità dirigenziali e disciplinari su quei soggetti che
determinano l’inerzia dell’Amministrazione che è una delle cause
principali dell’assenza di crescita. Con l’approvazione delle nuove
norme si porrà fine alla vecchia stagione della
deresponsabilizzazione, del rimpallo e delle lungaggini burocratiche
nelle quali soprattutto chi fa impresa e continua a tener vivo il
nostro tessuto economico deve imbattersi finendo schiacciato sotto una
zavorra che annichilisce la propensione all’imprenditorialità”. Lo
afferma Vincenzo Figuccia, deputato regionale dell’Udc, relatore del
ddl 366 sulla sburocratizzazione.