Sorpresi a spacciare cocaina, eroina e marjuana allo  Z.e.n. 2, i Carabinieri arrestano 2 pusher

0
151

Gaetano Giarrusso
Serafino Unniemi

Palermo – Una rete di spacciatori molto vasta quella che i Carabinieri della Compagnia di Sal Filippo Neri hanno messo in evidenza. La cronaca ci riporta ai numerosi arresti effettuati in questiu mesi proprio nell’area dello Zen eppure, ogni giorno un nuovo arresto. Sono solo gli ultimi di una lunga lista di spacciatori tratti in arresto dai Carabinieri della Stazione di San Filippo Neri, impegnati quotidianamente nel contrasto al mercato degli stupefacenti.

Il frutto di due distinte operazioni portate a termine a breve distanza l’una dall’altra. Il primo a finire in manette è stato Giarrusso Gaetano, palermitano classe 1989 fermato tra i padiglioni del quartiere Z.E.N. 2 mentre spacciava ad alcuni giovani successivamente segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Palermo quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Il secondo Unniemi Serafino, palermitano classe 1991, anche lui arrestato in flagranza dai Carabinieri che hanno rinvenuto e sequestrato a carico del Giarrusso 53 grammi di hashish  divisi in 30 dosi, 15,9 grammi di marjuana divisi in 13 dosi, circa 1 grammo di cocaina, occultati nel baule dello scooter e la somma di 573 €  ritenuto provento dell’attività illecita, mentre nella disponibilità dell’ Unniemi 30 grammi di hashish divisi in 17 dosi ed 1 grammo di eroina, contenuti in un sacchetto, nascosto nel sottoscala di un porticato.

Lo stupefacente è stato consegnato al L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo.

I due giudicati presso  il Tribunale di Palermo con il rito direttissimo a seguito della convalida sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Ida Cangemi