1000 persone in corteo per la difesa di Aguzzano e dei suoi Casali

0
110

Roma – Il Forum,coordinamento di realtà sociali, scuole, poli culturali, associazioni, comitati e abitanti dei quartieri Rebibbia,Ponte Mammolo e Casal dè Pazzi, nei mesi scorsi ha sollevato una vertenza contro la Delibera n.21 del 12/12/2018 la Giunta Municipale, che stabilisce di mettere a bando la concessione in valorizzazione per il Casale Alba 1 con attività private, anche a scopo di lucro, che nulla hanno a che vedere con il Piano d’Assetto e con un’area protetta. Una delibera, proposta senza consultare né gli enti competenti sul Parco, RomaNatura e Regione Lazio, né il tessuto sociale del territorio. La Regione e RomaNatura, peraltro, si sono più volte dette disponibili a un’interlocuzione con gli abitanti, mentre il Municipio IV e la presidente Roberta Della Casa continuano a negare un dialogo

Il Forum ha formulato una proposta alternativa a quella del Municipio IV:affidamento al Museo di Casal de’ Pazzi per la realizzazione di un polo museale-didattico con possibilità di spazi multifunzionali e percorsi di partecipazione attiva delle scuole, delle realtà sociali, delle associazioni, dei comitati e degli abitanti.

Nelle scorse settimane, a fronte di una totale chiusura al dialogo da parte della giunta del IV Municipio,  alcuni membri del Forum e del Casale Alba 2, hanno subito gravi attacchi intimidatori con identificazioni da parte della forza pubblica. Alba 2 nasce nel Dicembre 2012 a seguito della battaglia contro un’altra speculazione nel Parco. Uno spazio in continua evoluzione, riempito con i contenuti delle centinaia di persone che partecipano attraverso laboratori, iniziative, attività tutte gratuite.

Al corteo si è denunciato l’atteggiamento dispotico della Giunta pentastellata municipale e ha mandato alla presidente Della Casa un messaggo chiaro: no alle speculazioni, no alle intimidazioni, si ai percorsi partecipati, si alla tutela dell’ambiente!

Come ha detto ZeroCalcare nel fumetto su Internazionale di ieri.. c’è un quartiere che resiste!

#suaguzzanoeisuoicasalinonsispecula

#sulterritoriodecidonogliabitanti

#siamoancoraintempo