“Festa della legalità”, a firma Parlamento della Legalità Internazionale

0
774

 

Monreale (PA) – Al via l’organizzazione della due giorni della “Festa della legalità”, a firma Parlamento della Legalità Internazionale. «Una riunione intensa, motivata e ricca di tante iniziative, quella svoltasi presso la sede di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale in via Venero n. 30 a Monreale. Numerosi docenti, giovani, uomini delle forze dell’ordine hanno coordinato il programma della “due Giorni” che vedrà arrivare a Palermo e Monreale studenti da tutta Italia, da Muggiò (MB) a San Vitaliano (NA) da Orta Nova (FG) a San Giovanni La Punta (CT). A coordinatrice i lavori Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, rispettivamente presidente e vice presidente del movimento “benedetto” da Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo della Diocesi di Monreale e guida spirituale, insieme alla dirigente scolastica Beatrice Moneti, responsabile e coordinatrice di tutti i dirigenti scolastici che da tutta Italia hanno aderito al progetto culturale del Parlamento della Legalità Internazionale. Lo slogan della due giorni è “GioiAMO insieme”. Da diverse regioni d’Italia le scolaresche che sono sedi di “Ambasciate del Parlamento della Legalità Internazionale”, arriveranno in Sicilia dal sette maggio. Giorno otto alle ore 10.30 ci si ritroverà tutti al “Giardino della Memoria”, dove i carnefici della mafia hanno sciolto nell’acido il piccolo Giuseppe Di Matteo (Valle dello Jato). Qui si svolgerà un momento di riflessione e di preghiera in chiave interreligioso con la partecipazione anche degli studenti del Parlamento della Legalità Internazionale e Multietnico che ha sede presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Francesco Ferrara” di Palermo. Nel pomeriggio visita alla città di Palermo e Monreale, verso i siti di cultura arabo-normanna. Giorno nove maggio ore 9.00 raduno a Piazza Duomo a Monreale per un momento di festa. Saranno presentate le scuole presenti e si intonerà l’inno nazionale. Dopo i saluti di “Benvenuto”, si snoderà il corteo che oltrepasserà le vie principali di Monreale con sosta alla sede di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale e deposizione della corona di alloro al monumento dei caduti. Segue omaggio floreale alla Madonna, venerata col titolo “Stella del Mattino” nella Parrocchia di S. Castrense. Il corteo poi si dirigerà presso la Casa del Sorriso, dove le scolaresche presenti si esibiranno con canti, messaggi, riflessioni e poesie. Nel pomeriggio alle ore 18.00, raduno in Cattedrale a Monreale per il concerto polifonico eseguito dalla Corale “Pontis Mariae” e la consegna del Testimonial del “Panthocrator d’Oro”. A tutte le scuole presenti sarà consegnato un attestato di partecipazione che riproduce proprio il Panthocrator di Monreale con lo slogan “Luce fra le dita”».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo