Lo Curto (UDC):” su piano rifiuti cinquestelle siciliani recitano piu’ parti in commedia”

0
155

 

Dicano se come ministro Costa anche loro sono d’accordo alla realizzazione degli inceneritori

Palermo – “I deputati cinquestelle siciliani dicano chiaramente quante
parti intendano recitare in commedia. Stupiscono le dichiarazioni
odierne contro il Piano dei rifiuti siciliano, quando il loro governo
a Roma con il ministro Costa addirittura intima alla nostra Regione di
dotarsi dei tanto odiati inceneritori. Dovrebbero riconnettersi con i
loro rappresentanti nazionali, atteso che ormai i Cinquestelle
siciliani appaiono quasi come loro epigoni. La verità è che
l’avvicinarsi delle elezioni europee le fa sparare grosse ai deputati
siciliani grillini. Pensano così di risalire la china dopo le recenti
sconfitte elettorali, ma questo modo di operare fa emergere solo le
contraddizioni interne del movimento pentastellato. Persino l’ottimo
Pierobon, che è stato consulente del loro ministro dell’Ambiente
Sergio Costa, viene ora descritto come il brutto anatroccolo di turno.
Con il governo Musumeci la Sicilia sta avviando la normalizzazione nel

Eleonora Lo Curto


delicato settore dei rifiuti con politiche e scelte serie, delle quali
la competenza dell’assessore Pierobon costituisce una chiara e precisa
garanzia. La nuova disciplina per la governance nel settore dei
rifiuti e il nuovo Piano regionale sono certamente migliorabili e sono
certa che l’assessore Pierobon saprà fornire tutti i dovuti riscontri
e chiarimenti con la sobrietà, lo spirito di collaborazione e i toni
istituzionali che gli appartengono. I Cinquestelle siciliani ripassino
un po’ le regole di bon ton e la smettano di buttarla sempre in
caciara”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea
regionale siciliana.