Ferrandelli (+EUROPA): “utilizzo dei fondi europei per lo sviluppo dei territori”

0
211
Fabrizio Ferrandelli


Palermo – “L’Europa è un’occasione, l’unica, per un Mezzogiorno che non si piange addosso e vuole valorizzare le proprie potenzialità”. Commenta così il coordinatore della campagna Sicilia e Sardegna per le europee di +Europa, Fabrizio Ferrandelli, il rapporto Svimez, Fondo Sviluppo e Coesione.

“Ne sono ancora più convinto alla luce delle dichiarazioni di Luca Bianchi, direttore della Svimez, sugli oltre 20 miliardi fermi sul Fondo Sviluppo e Coesione perché non si sa come utilizzarli. La burocrazia complica la situazione, ma il vero punto debole, che riguarda sia le regioni del Sud sia il resto del Paese – afferma Ferrandelli – è un’incapacità diffusa non solo di spendere a nostro vantaggio questi stanziamenti, ma di progettare e attuare le opere pubbliche.

Si fanno promesse – conclude Ferrandelli – si annunciano i finanziamenti, ma non si segue poi la loro effettiva evoluzione e questo vuol dire perdere punti in termini di Pil e anche di credibilità. I Fondi UE vanno, invece, gestiti da un’amministrazione pubblica capace di non perdere il contatto con la realtà locale, di tenere a mente non solo che cifre ci sono a disposizione, ma anche quello che serve davvero alla nostra terra”.