Pensioni e Tfs, un sistema informatico della Fnp Cisl aiuta i lavoratori e pensionati a calcolare esattamente la propria posizione

0
145

 

Zecchetto: «le riforme degli ultimi anni hanno causato parecchi errori nel calcolo»

Messina – La Federazione Pensionati della Cisl di Messina riaccende i riflettori sul sistema di calcolo dei trattamenti pensionistici e di fine servizio alla luce anche delle ultime novità legislative che favoriscono la fuoriuscita anticipata dal lavoro. Nel saloncino della Cisl si è tenuto un incontro con tutti i dirigenti sindacali delle categorie interessate con la presentazione del sistema informatico della Fnp Cisl per il calcolo del Tfs dei pubblici dipendenti e per l’adeguamento delle pensioni al costo della vita.

«Da questo mese – spiega Bruno Zecchetto, segretario generale della Fnp Cisl Messina – l’Inps ha ricalcolato tutti i trattamenti pensionistici superiori a tre volte quello minimo, ossia quelli superiori a 1.522,26 euro lordi mensili. Vi sono 13 fasce di reddito con percentuali di indicizzazione al costo della vita che decrescono man mano che aumentano gli importi complessivi degli assegni pensionistici. Si tratta, secondo noi, di un sistema più penalizzante rispetto alla legge Prodi che agisce per classi di importo di pensione, anziché per fasce. Abbiamo quindi elaborato un sistema in cui sono indicati i rispettivi aumenti e differenze mensili degli assegni pensionistici perché abbiamo assistito negli ultimi mesi a diversi episodi che ci preoccupano con tanti lavoratori che sono andati in pensione nel 2018 ed ancora attendono che venga regolarizzata la loro posizione mensile».

La Fnp Cisl Messina ha, quindi, messo a disposizioni di tutte le federazioni della Cisl e dei lavoratori il proprio sistema informatico che è in grado di riscontrare errori nei calcoli delle pensioni, soprattutto per il Pubblico Impiego, e del Trattamento di fine servizio (TFS).

«Non crediamo che le carenze di personale che attanagliano l’INPS e la mancata sostituzione con gente adeguatamente preparata a svolgere compiti così delicati, debbano, ancora una volta, essere pagati dagli incolpevoli cittadini, che si vedono privati, giorno dopo giorno, dei loro diritti – ha aggiunto Zecchetto – abbiamo deciso quindi di offrire questa opportunità di ulteriore approfondimento della propria posizione proprio per dare certezze ai lavoratori, ai pensionandi ed i pensionati che hanno diritto di sapere, con assistenza di personale preparato e con l’ausilio di strumenti informatica, la propria situazione pensionistica».

I cittadini interessati possono rivolgersi quotidianamente alla sede della Fnp Cisl Messina in viale Europa 58 ed in tutte le altre del territorio messinese per ottenere consulenza gratuita.