Tram, Fiom incontra l’assessore Giusto Catania sul progetto per le nuove tre linee e sulla manutenzione dell’infrastruttura

0
237
Giusto Catania
L'assessore Giusto Catania


Palermo
– Oggi, alle ore 12, nella sede dell’assessorato in via Ausonia, incontro tra la Fiom e l’assessore alla Mobilità Giusto Catania sulle nuove linee del Tram e sulla sua manutenzione. “Abbiamo chiesto quest’incontro per conoscere lo stato d’avanzamento del progetto per le nuove linee del tram – dichiarano il segretario Fiom Palermo Francesco Foti, il segretario Cgil Palermo Calogero Guzzetta e Alessio Barone, rsu di Eds Infrastrutture spa – Per noi è fondamentale che questo progetto venga portato avanti. Si tratta di un’infrastruttura necessaria per la città. Le due linee attuali stanno funzionando bene. E proseguire con le nuove tre linee avrebbe un’impatto certamente positivo sulla mobilità a Palermo oltre a garantire una boccata d’ossigeno importante per l’occupazione”. “La realizzazione delle nuove tre linee – aggiungono Foti, Guzzetta e Barone – darebbe possibilità occupazionali agli edili e ai metalmeccanici, impegnati nelle manutenzioni di semafori e circuiti elettrici. Attualmente sulle due linee esistenti lavorano trenta manutentori e altri trenta di Eds Infrastrutture e Bombardier sono impegnati nella manutenzione dei tram. L’altra richiesta è la clausola di salvaguardia nel nuovo bando di gara per la manutenzione delle linee del Tram. L’assessore al Bilancio D’Agostino, col quale abbiamo già avuto un confronto, ha previsto che la clausola sia inserita al prossimo cambio dell’appalto”.