Giudice Falcone e scorta ricordati da politici particolari

0
156

Trapani – Nel giorno del 27° anniversario della strage mafiosa di Capaci, l’Amministrazione Comunale ha ricordato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.
Una cerimonia semplice ma significativa.
Presenti oltre al Sindaco e alle varie autorità anche Aurora Daidone e Giulia Guaiana rispettivamente Sindaco e Presidente del Consiglio dei ragazzi e delle ragazze. La semplicità e la purezza di adolescenti non potevano che rappresentare il modo migliore per ricordare dei simboli e caricare questi simboli di ulteriori significati. Questa è la scelta che ha operato l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Tranchida; una scelta controcorrente che invece diviene portatrice di valori che ritroviamo ogni giorno nella vita quotidiana. Primo tra tutti l’etica che significa modelli di comportamento adeguati ad una nazione che si provclama democratica. Scelte etiche sono quelle non solo che rifiutano compromessi illegali ma sopratutto nei comportamenti. Primo tra tutti:non voltarsi dall’altra parte quando succedono le cose intorno a noi.

Luca La Scala