Nel ricordo di Elisa Campanile un memorial del Parlamento della Legalità Internazionale

0
1007

Nicolò Mannino

Napoli – Nel ricordo di Elisa Campanile un memorial del Parlamento della Legalità Internazionale. «Elisa Campanile è semplicemente bella e il Parlamento della Legalità Internazionale domenica 26 la ricorderà nella sua Napoli per ridarle quella luce e quello splendore che merita. Abbracciando papà Luciano, Nicolo Mannino (Presidente del movimento culturale interconfessionale ma di forte matrice cristiano/mariano), domenica sarà proprio nella città del Vesuvio per consegnare il premio Memorial della dolce Elisa che in poco tempo, nella sua breve vita, ha portato nel cuore di tanti quella dolcezza e solarità di chi ha un animo buono e baciato da Dio. A organizzare la quattro giorni del presidente Nicolò Mannino ci ha pensato, con professionalità e impeccabile bravura la docente Floriana Nappi, coordinatrice del Parlamento della Legalità Internazionale per la regione Campania, donna di grande cultura e di impeccabile stile che ormai ha portato ovunque in questa regione del “Vesuvio”, le finalità del movimento palermitano nato a Palermo dopo le stragi del ‘92. “Sono fiero di essere a questo appuntamento culturale – dice Nicolò Mannino – per cantare la vita di Elisa che seppur in breve tempo è riuscita a scrivere nel cuore di tanti, parole meravigliose come amore, pace, tenerezza, talento sportivo e bravura”. E cosi Nicolò Mannino in territorio napoletano, dopo “un tour de force” di incontri culturali a Cimitile (dove con la dirigente scolastico Pasqualina Nappi) insedierà l’Ambasciata della Creatività, e poi dato vita al Caffè Letterario presso il Centro Polivalente di Marigliano con la Dirigente Scolastico Angela Buglione, domenica sarà nella Città di Napoli per un messaggio di affetto alla bella e dolce Elisa “che ha lasciato su questa terra – conclude Nicolò Mannino – un messaggio di amore alla vita, nonostante tutto”.  E Nicolò Mannino conclude – “Ai genitori di Elisa tutto il nostro affetto e la nostra vicinanza certi che nessuno muore mai in questo mondo se continua a vivere nei cuori di chi crede nella forza travolgente dell’amore.”»

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo