Il Governo apprezza il Parlamento della Legalità Internazionale di Mannino e Sardisco

0
853

 

 

Palermo – Il Governo apprezza il Parlamento della Legalità Internazionale di Mannino e Sardisco. «Nella cornice dell’aula bunker di Palermo, dove il processo ai carnefici di “cosa loro” ha annientato l’azione diabolica della mafia, il Parlamento della Legalità Internazionale ha contribuito a cantare un inno di riscatto e di rinascita nel nome e per conto delle vittime delle stragi del 1992. Nicolò Mannino, Salvatore Sardisco e Vera Guardì sono stati accolti con un familiare saluto dagli organizzatori del MIUR. Un momento di ritrovo, di dialogo e di confronto, ma anche un modo per presentare un cammino culturale vissuto in tutto il territorio nazionale, una “missione” quella di chi crede in questo meraviglioso movimento che mette anima e cuore al mondo dei bambini e dei giovani per ridare voce e bellezza ai veri valori della vita. Niccolò Mannino ha così stretto mani e insieme al vice Salvatore Sardisco ha documentato al Ministro della Giustizia, dell’Interno, della Pubblica Istruzione il cammino culturale dove la gioia e l’entusiasmo sono di casa come pure i contenuti culturali in chiave interconfessionale e interreligioso. “E’ stato bello e commovente – dice Nicolò Mannino – aver visto il Questore di Palermo Renato Cortese (anche in veste di socio onorario del Parlamento della Legalità Internazionale) presentare il nostro movimento e il nostro cammino ricco di zelo al capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli”. Salvatore Sardisco ne è certo “Il nostro impegno va diritto al cuore di chi crede che agire è meglio di stare a guardare e sono certo che il Parlamento della Legalità Internazionale, volerà alto perché ha le ali dei bambini e dei giovani”. Apprezzamento al movimento fondato da Nicolò Mannino e da Salvatore Sardisco da diversi uomini di Governo, dopo il plauso arrivato da Mons. Antonio Mennini, Nunzio apostolico della Segreteria di Stato del Vaticano. Ogni commento è superfluo».

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo