A Mons. Michele Pennisi la solidarietà dei giornalisti cattolici dell’Ucsi

0
148

Messina – L’Ucsi Sicilia “Unione Cattolica Stampa Italiana” in tutte le sue componenti, appreso il recente atto vile e diffamatorio contro monsignor Michele Pennisi arcivescovo di Monreale, preso di mira dalla malavita organizzata per la sua attività contro i mafiosi, manifesta “sostegno e incondizionata solidarietà umana”.

I giornalisti cattolici di Sicilia sostengono e sono solidali con monsignor Pennisi, esprimono la loro preoccupazione e chiedono alle istituzioni il massimo impegno per fare luce sul vile volantinaggio diffamatorio. “Monsignor Michele Pennisi, con i suoi frequenti riferimenti nelle omelie e con i decreti che vietano ai mafiosi di entrare nel circuito cattolico, ha scatenato la rabbia dei mafiosi. Questa reazione scomposta ci fa capire che l’azione svolta è efficace e deve continuare” – ha detto il presidente regionale dell’Ucsi Domenico Interdonato.  

Anche da Salvatore Di Salvo, presidente della sezione Ucsi Siracusa, che è

Mons. Michele Pennisi

anche componente della Giunta Nazionale e Consigliere Nazionale assieme al collega Gaetano Rizzo, esprimono “solidarietà e vicinanza a monsignor Pennisi.