“La terra nelle nostre mani”. L’assessore Tornatore presente all’inaugurazione dell’associazione

0
61

Bagheria (Pa) – “Ogni associazione che nasce è segno di speranza per la nostra città che deve  diventare una comunità affidabile e solidale” – commenta così l’assessore alle Politiche Sociali, Emanuele Tornatore,  la nascita di una nuova associazione bagherese che si occupa di integrazione e promozione della diversità. E’ l’associazione “La terra nelle nostre mani” presieduta da Francesca Caridi.

La nuova associazione  bagherese,  si occupa di integrazione tra minori diversamente abili e normodotati, è stata inaugurata al Piccolo parco urbano di via Serradifalco,  con una festa organizzata per i più piccoli e le famiglie.  All’inaugurazione era presente l’assessore Tornatore:  “Auguriamo buon lavoro a tutti i volontari e ci rendiamo disponibili per mettere in campo un’azione sinergica e condivisa. Tutti i bambini sono diversi, tutti i bambini sono uguali e noi ci impegneremo perché Bagheria diventi una città a misura di Bambino”.

Marina Mancini