Una cerimonia per Aurora

0
74

 

Palermo – Nata alla mezzanotte del 31 dicembre a Palermo, Aurora è stata la prima a vedere la luce in Italia nel 2019. Per questo a Villa Niscemi è stata proclamata “Piccola Ambasciatrice di Pace” nel corso di una cerimonia  promossa e realizzata dalla WFWP Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo-Padova  che, da più di quindici anni, si reca nelle città che accolgono la prima nascita per sensibilizzare un profondo messaggio di pace rivolto a tutta la nazione.


Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri i genitori di Aurora, Chiara D’Aleo e Claudio Giardina, il sindaco Leoluca Orlando,  la presidente della Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo-Padova, Flora Grassivaro e il rappresentante nazionale della Federazione delle Famiglie per la Pace nel Mondo, Angelo Chirulli

La cerimonia si è svolta in concomitanza con la Giornata internazionale dei Genitori,  istituita dalle Nazioni Unite, celebrata, appunto nella nostra città.

“E’ d’obbligo innanzitutto – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – formulare gli auguri ai genitori di Aurora per questo straordinario dono della vita e, naturalmente, ad Aurora che muove i suoi primi passi anche con questo importante riconoscimento assegnatole di piccola ambasciatrice della pace. Aurora, quindi, si colloca tra le persone che contribuiranno a rendere ancora migliore la nostra città, luogo di pace, di accoglienza ed integrazione. Il mio ringraziamento va, naturalmente, alla Federazione delle Donne per la Pace per l’attenzione dimostrata anche per la nostra città e per il suo percorso civile e culturale che da anni persegue”.

Dobbiamo valorizzare, la donna, la famiglia, la vita, credere nel futuro e sapere che sarà realizzato dai nostri figli, dai giovani che dobbiamo educare con amore e responsabilità” afferma Flora Grassivaro, Presidente WFWP-Padova  e coordinatrice dell’evento.