La scuola Cirincione regala uno striscione al Comune di Bagheria a suggello del legame tra le due Istituzioni

0
89

 

Bagheria (Pa) – Dopo la riuscita manifestazione organizzata dalla scuola Cirincione in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino, l’istituto compresivo incontra nuovamente l’amministrazione comunale  per offrirle un dono per fare memoria ma anche quale buon proposito.

L’assessore alle Politiche Sociali Emanuele Tornatore e alla Pubblica Istruzione Maurizio Lo Galbo sono stati accolti presso il plesso scolastico per ricevere lo striscione realizzato dagli studenti e dai genitori che porta la scritta: “Insieme si può”.

A consegnare il dono la vice-preside Cristina Cesarano con altre valide maestre sempre in primo piano per l’organizzazione di eventi di crescita per la comunità studentesca.

Lo striscione, a suggello del legame tra le due istituzioni, verrà posto all’interno del palazzo municipale delle Politiche Sociali.

«Desidero ringraziare il dirigente scolastico Cudia, la vicepreside Cristina Cesarano e  tutta la comunità scolastica» – dice il sindaco Filippo Tripoli – «questo striscione è un dono simbolico che ha tanto valore per noi e che suggella un legame con queste e con le altre scuole che ci fa anche ben sperare in una generazione futura di bagheresi con grande spirito civico».

«Insieme si può è un messaggio di speranza, in un luogo frequentato ogni giorno da tanti cittadini che vivono momenti di preoccupazione e di solitudine» – sottolinea l’assessore Tornatore – «insieme possiamo essere testimoni di speranza. Insieme possiamo essere una comunità solidiale, accogliente».

«I rapporti con le scuole stanno iniziando alla grande» – evidenzia l’assessore Lo Galbo – «siamo contenti di quanto fanno le scuole di Bagheria e cercheremo di essere presenti ogni volta che ce ne sarà necessità.»

Marina Mancini