Senato e CdA, prorogati i termini per le immatricolazioni e le iscrizioni

0
33
Salvatore Cuzzocrea Rrettore Messina

 

Messina – Sono tornati a riunirsi Senato e CdA. Gli organi collegiali  hanno espresso parere favorevole in merito alla proroga delle immatricolazioni e delle iscrizioni, successive al primo anno, presso i Corsi di studio dell’Università peloritana. I termini per le immatricolazioni ai Corsi di Laurea Triennale e Magistrale non a numero programmato, precedentemente fissati al 30 settembre 2019, sono stati prorogati, senza aggravio di mora, al 10 dicembre 2019. Le iscrizioni successive al primo anno, invece, sono state prorogate (anch’esse senza aggravio di mora) al 31 dicembre 2019. 

  • Nel corso dell’ultima seduta, allo scopo di promuovere la ricerca nell’ambito degli studi di genere, l’Ateneo peloritano ha deciso di procedere per l’avvio di una selezione pubblica finalizzata all’attribuzione di due Premi di laurea, dell’importo di 1.500 euro ciascuno. I Premi sono intitolati al ricordo della prof. Antonella Cocchiara, paladina ed apripista degli studi di genere a Messina. I riconoscimenti sono finanziati dalla stessa Università e volti alla frequenza di un percorso formativo di approfondimento specifico che verrà successivamente individuato dall’Ateneo.  I Premi saranno attribuiti a due neolaureate/i dell’Università peloritana che abbiano discusso una tesi di laurea su “studi di genere, cultura di genere o pari opportunità, violenza e discriminazioni di genere”, presso un corso di Laurea dell’Ateneo (nelle sessioni dell’A.A. 2019/2020).

  • Gli organi collegiali hanno espresso parere favorevole in merito all’avvio, anche per l’anno accademico 2019-2020, delle procedure di immatricolazione di tre studenti con status di rifugiati e richiedenti asilo, beneficiari di borsa di studio CRUI, affiancati dal CEMI (Centro per la migrazione, l’integrazione sociale e la comunicazione interculturale). Contestualmente alle opportunità per gli studenti con protezione internazionale (ottenuta entro il 15 luglio 2019),il Ministero dell’Interno, di concerto con la CRUI, mette a disposizione 100 annualità di borse di studio per l’a.a. 2019/20.

  • Senato e Cda hanno approvato la costituzione del Centro Universitario di Studi di Bioetica (con relativo regolamento). Il Centro nasce con l’obiettivo di fornire un sostegno per l’analisi scientifica, la discussione critica e la divulgazione in ambito biomedico, impegnandosi a promuovere gli studi etici, giuridici e medici ad esso collegati.

  •  Nell’ottica dell’implementazione del settore dell’internazionalizzazione, anche per l’a.a. 2019/2020, l’Università di Messina ha bandito il National Model United Nations 2020 (Progetto NMUN) per procedere alla selezione di un numero massimo di 30 studenti, entro la scadenza fissata alle ore 13 del 3 ottobre 2019. Tale bando coinvolge Atenei, provenienti da tutto il mondo, in una settimana di lavori simulati presso il Palazzo dell’Assemblea Generale dell’ONU a New York. L’Ateneo peloritano si impegnerà per fornire contributi e borse di premialità assegnati in funzione della fascia di reddito di appartenenza.

  • Durante la seduta è stato approvato il nuovo regolamento orario di lavoro e di servizio del personale tecnico-amministrativo, in conformità con la normativa vigente per i contratti collettivi nazionali del comparto Università. Il regolamento è stato concepito per bilanciare la necessità di accrescere l’efficienza dell’Ateneo con l’obiettivo di garantire il  benessere psico-fisico dei dipendenti. Tra le novità, vi è la possibilità di trattenersi oltre l’orario d’obbligo previsto dall’articolazione oraria di riferimento, per il tempo strettamente necessario a completare l’attività lavorativa in corso. Il servizio lavorativo potrà essere protratto per non oltre 20 minuti (in precedenza la soglia era di 10 minuti) senza la necessità di dover effettuare la comunicazione al Responsabile della struttura.

  • Ph:Salvatore Cuzzocrea_Magnifico Rettore Messina