Un allenamento davvero speciale: calciando la disabilità

0
439

Carini (Palermo) – Grandi emozioni per un allenamento davvero speciale, quello che si è svolto oggi presso il centro sportivo “Pasqualino Stadium” di Carini, tra i giocatori del Palermo e gli alunni con disabilità intellettiva e relazionale dell’istituto Pietro Piazza di Palermo. La manifestazione è stata voluta dal Dirigente della CONF.A.E.L e assistente all’autonomia Cascino Giuseppe, organizzata in sinergia con i docenti specializzati Clelia Ferraro e Drago Emanuele. L’intento della giornata è di promuovere valori di appartenenza, uguaglianza, attivando processi di inclusione e integrazione anche fuori dal contesto scolastico. L’esperienza gratificante, ha contribuito a favorire spazi di socializzazione e occasioni di apprendimento e autonomia. Lanciare la palla ad un compagno significa comunicare con lui, ha sottolineato il Dott. Cascino: “Oggi il clima positivo ha facilitato esperienze di inclusione e integrazione tra tutti i partecipanti riducendo il rischio di una emarginazione sociale.” Un ringraziamento va alla società del Palermo per la disponibilità mostrata e al Signor Mimmo Gennaro e Carmelo Benincasa. Squisita è stata l’accoglienza di mister Rosario Pergolizzi e dei suoi giocatori che con grande affetto e responsabilità si sono dimostrati campioni dentro e fuori il campo. Emozionante vedere giocare in campo tutti insieme, e soprattutto la felicità contagiosa di tutti i partecipanti. Visto l’entusiasmo nell’incontrare e nell’identificarsi con i propri beniamini, ci auspichiamo di ripetere l’iniziativa a fine campionato, magari anche per festeggiare la promozione.

G.C.