Sanità, riapertura dei termini dei concorsi regionali: sindacati convocati dall’Assessore Razza. I punti affrontati e accolti

0
50

 

Catania – Presso i locali della Presidenza della Regione Siciliana nel Palazzo ex ESA di Catania, su convocazione dell’Assessore regionale della Salute Ruggero Razza, alla presenza delle Organizzazioni Sindacali rappresentate da Gaetano Agliozzo (Cgil), Paolo Montera (Cisl), Enzo Tango (Uil), Calogero Coniglio (Fsi-Usae) e Alessandro Idonea (Fials), è stato affrontato il problema della riapertura dei termini dei concorsi regionali di bacino relativi alle categorie degli Infermieri e degli Oss.

Dopo ampia ed articolata discussione il dott. Giuseppe Liberti e l’Avvocato Daniele Sorelli in rappresentanza dell’Assessore Razza, hanno accolto le richieste dei sindacati sui seguenti punti:

1)      Riapertura dei termini dei concorsi regionali dei due bacini della Sicilia occidentale e orientale per ulteriori 30 giorni decorrenti dalla pubblicazione del relativo provvedimento su Guri e Gurs. Detta riapertura è limitata alle sole procedure concorsuali;

2)      Convocazione di un tavolo tecnico regionale ex art. 6 CCNL per l’esame congiunto degli atti aziendali già trasmessi dalle singole aziende;

3)      Possibile superamento, per ulteriori 12 mesi del termine massimo di 36 mesi per la durata dei contratti a tempo determinato in corso;

4)      Avvio delle procedure di mobilità contestuali all’approvazione delle graduatorie di bacino regionale, al fine di superare le resistenze delle singole aziende sanitarie per la concessione dei nulla osta.