La Virtus perde con onore: 2-1 contro il Città di Falconara

0
28

Ragusa – Esce sconfitta, ma con la testa altissima, la Virtus Ragusa futsal, che ieri pomeriggio ha perso in casa per 2-1 con il Città di Falconara nella gara valida come decima giornata del massimo campionato di calcio a 5 femminile. Le ragusane hanno messo in campo tutto quello che avevano: grinta, gioco, coraggio, cuore, ma non è bastato contro una delle migliori formazioni di questo campionato ed allestita per obiettivi importanti. Sono state proprio le padrone di casa a passare in vantaggio per prime con Chiara Pernazza dopo 10 minuti, ma Falconara ha risposto al 13’ con Pereira, che ha fissato il risultato sull’1-1 quando le due squadre sono andate negli spogliatoi per la pausa tra il primo e il secondo tempo. Nella ripresa, poi, è stata autentica battaglia, con entrambe le squadre che hanno provato a vincerla. L’ha spuntata la formazione ospite che a 5 minuti dalla fine è andata in rete con Dal’Maz, e Ragusa non è più riuscita a trovare il pari. A fine partita delusione per il risultato ma al tempo stesso la soddisfazione per avere dato il massimo e per avere messo in campo un’ottima prestazione. “Penso che abbiamo messo tutto – dice il capitano Taina Santos – purtroppo due errori, uno purtroppo mio, ci hanno penalizzato, però ci siamo. Abbiamo perso 2-1 ma abbiamo giocato una buona partita, se avessimo fatto qualche punto oggi non avremmo rubato nulla a nessuno. Purtroppo ancora abbiamo qualche infortunio, qualche giocatrice che non è al meglio, e io sono sicura che con tutte le giocatrici al 100% e mettendo l’anima che abbiamo messo in questa partita, non sarà facile per nessuno contro di noi”. Nel prossimo turno, Ragusa se la vedrà sul campo del Bisceglie in uno scontro diretto fondamentale per la lotta salvezza.