Lavoro e Diritti. Rivista sindacale e dei diritti dei cittadini a cura dell’avvocato Aurelio D’Amico

0
29

 

Piu’ circolano le idee e piu’ siamo liberi e forti

Decreto Crescita 2019 : chiarita la proroga dei contratti a canone concordato

Bagheria (Pa) – Molte sono le novità relative agli immobili in riferimento a locazioni e Imu disposte dal c.d. Decreto Crescita 2019 agli articoli 3-bis, 3-ter, 3-quater, 3-quinquies e 19-bis. Vediamo, punto per punto, quali sono. La Legge 58/2019 che ha convertito, con modificazioni, il DL. 34/2019, ha previsto, tra l’altro, particolari semplificazioni in materia di locazioni e in ambito Imu. Art. 19-bis Con l’art.19-bis la Legge 58/2019 interviene sui termini di durata del rinnovo di un contratto di locazione a canone concordato, stipulati ai sensi dell’art.2 c.3 della Legge 431/98 dopo la scadenza dei primi cinque anni (3+2). In assenza di comunicazioni tra le parti (locatore e conduttore), il contratto si rinnova tacitamente per un ulteriore biennio a ciascuna scadenza. La questione è, quindi, tornata nelle mani del legislatore, che ha fatto chiarezza in sede di conversione in legge del Decreto crescita. È stata, così, introdotta una norma di interpretazione autentica per chiarire definitivamente cosa succede se il contratto prosegue dopo il “3+2”. Il Decreto legge n. 34/2019 prevede che, in assenza di disdetta, il contratto viene “rinnovato tacitamente, a ciascuna scadenza, per un ulteriore biennio”, seguendo lo schema “3+2+2…” e così via.Tale norma dovrebbe consentire di superare le difficoltà interpretative finora esistenti.

Il padre di Giulia. Il coraggio di non arrendersi

Come A.N.G.E T. abbiamo il piacere di presentarvi il libro di nostri cari amici romani che ritengo interessante e bello anche molto riflessivo. Buona Lettura.

di Giusi Covino edito da Curcio, 2019

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Il padre di Giulia. Il coraggio di non arrendersi
  • Autore :  Giusi Covino
  • Editore: Curcio
  • Collana: New minds
  • Data di Pubblicazione: 2019
  • Genere: letteratura italiana: testi
  • ISBN-10: 8868684462
  • ISBN-13:  9788868684464

Il padre di Giulia. Il coraggio di non arrendersi: Una vacanza estiva in Sardegna si rivela occasione per conoscere vite diverse, semplici e ricche insieme. Bernardo, proprietario della casa presa in affitto, una sera, davanti a un bicchierino di mirto congelato, narra a Giusi e Levio le vicende della sua vita. Racconta della piccola Giulia, la secondogenita, affetta da fibrosi cistica, vissuta solo pochi anni, ma per la quale l’intera famiglia si è trasferita dal bergamasco in Sardegna in cerca di un clima favorevole. Bernardo ha costruito da sé la casa, che negli anni ha visto le loro battaglie per il respiro di Giulia, impregnandosi di medicine vaporizzate in aerosol. Ma vengono la morte di Giulia, l’abbandono della Sardegna, il grave incidente stradale di Bernardo e il cambio di lavoro. Il richiamo della Casa di Giulia però è forte e Bernardo pensa a riutilizzarla, trasformandola in casa vacanza. Ora c’è vita, nella Casa di Giulia.

Confconsumatori Benessere e sicurezza alimentare: via al nuovo sportello

Un servizio utile e gratuito per il cittadino alle prese con la spesa alimentare: è attivo lo sportello nazionale di Confconsumatori nell’ambito del progetto “Più sai, più sei”

Parma, 29 novembre 2019 – Da oggi esiste un servizio dedicato – e gratuito – utile per tutti i consumatori che vogliono informarsi meglio sulla spesa alimentare, su come nutrirsi meglio, in sicurezza e in modo sostenibile, riducendo gli sprechi. Confconsumatori ha attivato lo sportello nazionale del progetto “Più sai, più sei” (www.piusaipiusei.org), finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.Lo sportello a cura di Confconsumatori, dedicato al benessere e sicurezza alimentare, è contattabile ai seguenti recapiti:

  • E-mail: alimentazione@confconsumatori.it
  • Telefono: 0521/231846 (lun. – ven. 9,30 – 13 e 14,30 – 17)

Presto, inoltre, sarà online sul sito di Confconsumatori anche una piattaforma integrata con il social network Facebook, per incoraggiare lo scambio libero di opinioni ed esperienze tra consumatori, moderato da un esperto. Cosa chiedere allo sportello? – Il call center e lo sportello online saranno un punto di riferimento per i cittadini-consumatori non solo in caso di disservizi o di reclami nei confronti di venditori e produttori, ma anche per sottoporre quesiti in merito al tema del benessere e della sicurezza alimentare: ad esempio sulla scelta degli alimenti che compongono una dieta corretta e bilanciata; su come rendere più sostenibile la nostra spesa alimentare e ridurre lo spreco; sull’interpretazione delle etichette alimentari o dei claim; sulla scadenza, preparazione e conservazione dei prodotti; sui controlli nella filiera, sul ritiro di prodotti o altre allerte alimentari; su contraffazione e frodi alimentari; su sicurezza alimentare e rischi di contaminazione (chimica o igienico-sanitaria); su presunte fake news, eccetera.

Pillole e curiosita’ sul cibo – oltre all’attività di informazione e assistenza dei cittadini, nell’ambito del progetto “più sai, più sei” verrà avviata una campagna di comunicazione, veicolata principalmente tramite la pagina facebook di confconsumatori https://www.facebook.com/confconsumatori/ per offrire tanti spunti di riflessione sulle abitudini e scelte alimentari, sugli errori più frequenti, ma anche informazioni utili su allerte e ritiro di prodotti, con un’attenzione particolare alla lotta alle fake news, allo scopo di rendere i cittadini più attenti, consapevoli e informati.

Confederazione Amministratori Immobiliari : incontro formativo con Edilizia Acrobatica

Giorno 12 dicembre 2019 alle ore 18,00 presso la sede della Conf.A.I. è previsto un incontro formativo con gli Amministratori Condominiali sul seguente argomento : Edilizia Acrobatica, aspetti giuridici, fiscali, di sicurezza e pratici su un contratto di appalto particolare. All’incontro sono invitati gli amministratori condominiali ed è aperto anche a Ingegneri, Architetti e Geometri che desiderassero parteciparvi. Relatore l’Avvocato Aurelio D’Amico, l’Ing. Salvatore Neglia, il Dott. Giuliano Pirrone e i tecnici di Edilizia Acrobatica.