Giornata Diocesana del Malato. Il programma delle iniziative previste per martedi’ 11 febbraio in Cattedrale

0
38

 

 

Ragusa – Sarà celebrata martedì 11 febbraio, anche a Ragusa, la XXVIII Giornata mondiale del malato in occasione della memoria liturgica della Beata Maria Vergine di Lourdes. L’appuntamento promosso dall’ufficio diocesano per la Pastorale della salute in collaborazione con l’Asp 7 si terrà nella cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa. Alle 15,30 ci sarà l’accoglienza dei malati, dei medici e degli operatori sanitari, nonché delle associazioni di volontariato sanitario e delle comunità parrocchiali. A curare l’accoglienza la Pastorale della salute, l’Unitalsi sottosezione di Ragusa e l’associazione di comicoterapia “Ci ridiamo su”. Alle 16 la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal vescovo di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, e animata dai cori del Csr, Arthai e Anffas. Dopo la santa messa si terrà la prima delle quindici visite in programma alla Madonna di Lourdes. Domenica 9 febbraio, invece, la Giornata del malato sarà celebrata nei presidi ospedalieri, nelle Rsa, nelle case di cura e nelle parrocchie della diocesi di Ragusa. Questo il programma nel dettaglio. Alle 10, all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, la santa messa in cappella presieduta da don Giorgio Occhipinti a cui farà seguito la benedizione dei malati. Alle 11, all’ospedale Maria Paternò Arezzo, santa messa e benedizione dei malati presiedute da don Salvatore Giaquinta al reparto Oncologia. Alle 11 la santa messa presieduta da don Occhipinti e la benedizione dei malati alla clinica del Mediterraneo, reparto lato portineria. Alle 10, alla Rsa di Comiso, la santa messa in cappella e la benedizione dei malati presieduta da frate Salvatore Cultrera. All’ospedale Guzzardi di Vittoria, infine, alle 8, la santa messa e la benedizione dei malati in cappella presieduta da don Giuseppe Riggio. “Anche quest’anno, in preparazione alla Giornata mondiale del malato – spiega il direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa, don Giorgio Occhipinti – sono stati organizzati diversi eventi aperti a chiunque voglia partecipare. Domenica 9 febbraio, durante le sante messe le parrocchie pregheranno per i malati e sofferenti presenti nei propri quartieri. Lo stesso invito è rivolto ai presidi ospedalieri e alle case di cura presenti nella diocesi. Per l’occasione si possono utilizzare i sussidi pastorali e liturgici, il messaggio del Papa e anche le immaginette con la preghiera scaricabili dal sito della diocesi. Per quanto riguarda la partecipazione alla giornata dell’11 febbraio è possibile trasportare malati, diversamente abili e anziani in Cattedrale, con mezzi di trasporto – automobili, furgoncini, pullman – e posteggiare ai lati della Cattedrale, in corso Vittorio Veneto e corso Italia, esponendo all’interno delle vetture gli appositi pass predisposti dalla polizia municipale e distribuiti all’arrivo dai componenti dell’ufficio”.

Ph copertina:Giornata diocesana del malato 2019 accoglienza a colori

Don Giorgio Occhipinti nell’edizione 2019