Lo Curto (UDC):” fare chiarezza su situazione finanziaria della FOSS”

0
30
Eleonora Lo Curto

 

 

Il capogruppo Udc: se sovrintendente Foss non ha ancora presentato bilancio di previsione si tratta di grave violazione statutaria della quale prendere atto immediatamente

 

Palermo – Un’audizione congiunta delle commissioni parlamentari Cultura e Bilancio dell’Ars per affrontare la situazione di stallo che vive la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana è stata chiesta oggi dal capogruppo Udc Eleonora Lo Curto. In un nota inviata ai presidenti delle due commissioni di Palazzo dei Normanni, l’esponente centrista chiede che vengano sentiti il presidente della Foss Maria Elena Volpes, il sovrintendente Antonio Marcellino, l’assessore regionale al Turismo Manlio Messina, il dirigente generale Lucia Di Fatta e i rappresentanti sindacali. “La Foss sta vivendo un vero e proprio caos e da diversi mesi si susseguono voci su una precaria situazione economica dell’ente che, tra l’altro, riceve ingenti finanziamenti regionali. Ho chiesto – afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Ars –  un’audizione dei vertici del teatro Politeama per fare chiarezza e nello stesso tempo ho avviato un’azione ispettiva presso il Dipartimento Turismo volta a comprendere la reale situazione contabile. Intendo conoscere gli esiti dell’ispezione ordinata dall’Assessorato regionale al Turismo e i verbali del Collegio dei Revisori. Non è possibile che ad oggi non si abbia certezza sulla presentazione, da parte del sovrintendente della Foss, del bilancio di previsione 2020 e del bilancio pluriennale. Se ciò fosse vero, ci troveremmo davanti ad una insanabile violazione delle previsioni statutarie, della quale si dovrebbe prendere atto senza indugi”.