Arresti Palermo. Sc: “Noi sempre in prima linea per impedire speculazioni. Necessarie misure di vigilanza e anticorruzione”

0
140
Il Municipio di Palermo in una Ph di Paolo Arduino

 

Palermo – La notizia dell’arresto di alcuni funzionari comunali, dei Capigruppo del PD e di Italia Viva, nell’ambito di una inchiesta sui cosiddetti “programmi costruttivi”, pone sulla maggioranza, al di là delle eventuali responsabilità penali che saranno accertate dalla magistratura, l’onere di una profonda riflessione sul futuro di questa esperienza amministrativa.

Rivendichiamo politicamente il ruolo della nostra forza politica che, in modo esplicito e in tutte le sedi istituzionali, ha lavorato per impedire l’operazione speculativa.  Riteniamo, infine, che sia necessario  rilanciare la centralità di adeguate misure di vigilanza e anticorruzione nell’attività politica e amministrativa.