Dalla Lega all’Udc, anche l’ex vicecommissario provinciale Silvio Alessi aderisce allo Scudocrociato

0
29
da sx Terrana-Alessi

 

Palermo – Silvio Alessi, vicecommissario provinciale di Agrigento e responsabile regionale del dipartimento turismo, spettacolo e marketing territoriale della Lega aderisce all’Udc Italia guidato in Sicilia dall’On. Decio Terrana. Ex Presidente dell’Akragas Calcio fino alla Lega Pro, e già candidato Sindaco di Agrigento con il Centrodestra alle elezioni amministrative del 2015, sposa adesso lo Scudocrociato, unico progetto che è ancora vicino ai territori ed ai cittadini.

La mia scelta di aderire all’Udc Italia – dichiara Silvio Alessi – nasce dalla mia propensione a lavorare per la gente e stare tra la gente, cosa che ultimamente non sono riuscito più a riscontrare nella Lega. Approdo all’Udc con grande entusiasmo; sarà una nuova avventura politica che mi vedrà impegnato direttamente sul territorio, in collaborazione con il Coordinatore Regionale Decio Terrana che ringrazio e che in questi anni ha fatto un lavoro straordinario. Sappiamo bene dove potrà arrivare questo nuovo corso dell’Udc, divenuto attrazione per tutti quei moderati che non si riescono più a rispecchiare nei vari movimenti che non si rifanno a valori ”.

Soddisfatto il Coordinatore Politico dell’Udc Italia in Sicilia, l’On. Decio Terrana, che commenta così: “Sono orgoglioso ed entusiasta di accogliere Silvio nella nostra squadra. Ci conosciamo da tanto tempo e finalmente le nostre strade si sono incrociate. L’Udc svolge oggi un ruolo determinante per la politica regionale, tanti professionisti, consiglieri ed amministratori continuano ad aderire al nostro Partito, stiamo crescendo di giorno in giorno. Quella di Silvio Alessi non è la prima adesione che arriva dalla Lega e sono convinto non sarà nemmeno l’ultima. Già nelle scorse settimane diversi Consiglieri Comunali e di Circoscrizione di Palermo vicini alla Lega hanno aderito al nostro progetto, iniziando assieme un percorso che vedrà l’Udc candidarsi a governare per i prossimi anni”.