Lombardo (Facciamo Eco): “in arrivo i pagamenti per le imprese vinicole, ma troppi i ritardi di AGEA”

0
45

 

Roma – “Il primo pagamento alle imprese viticole che hanno aderito alla riduzione volontaria della produzione di uve, con la pratica della vendemmia verde parziale, sarà accreditato alle aziende entro il 19-20 aprile. Saranno pagate 896 domande per 5, 8 milioni di euro. Una buona notizia, ma che non può giustificare il clamoroso ritardo del governo e di Agea nei confronti delle nostre imprese”. A darne notizia è il parlamentare di Facciamo Eco – Federazione dei Verdi Antonio Lombardo a proposito dei pagamenti per le imprese vinicole. “Un successivo pagamento – spiega Lombardo – verrà effettuato entro la fine di aprile, così da poter pagare le ulteriori posizioni che nel frattempo avranno visto regolarizzata la posizione DURC. Seguiranno altri pagamenti fino al completamento delle posizioni pagabili. In totale, sono state presentate 5.480 domande per un importo di 38,2 milioni di euro. Si tratta senz’altro di una buona notizia, che ha comunque un retrogusto amaro. Non è tollerabile, infatti, che questi pagamenti vengano eseguiti con questo clamoroso ritardo, dovuto quasi esclusivamente a problemi gestionali di Agea. Le cantine sociali con gravi difficoltà hanno pagato gli agricoltori già dal mese di novembre 2020. Lo Stato che con questa misura doveva aiutare economicamente gli agricoltori, inizia i primi pagamenti dopo 6 mesi. E’ chiaro che così non funziona. Ci auguriamo che se, nel futuro prossimo, dovesse essere riproposta tale misura, i pagamenti siano immediati e tempestivi” – conclude Lombardo.