“Ora o mai più”. Per il responsabile del Dipartimento Pesca di Forza Italia, Giacalone, è il momento di giungere ad un accordo bilaterale con la Libia

0
33

Palermo – “Ora o mai più”. E’ l’incipit utilizzato dal responsabile regionale del Dipartimento Pesca di Forza Italia, Nicola Giacalone, per rimarcare che è arrivato il momento di darsi da fare affinché la marineria siciliana non segni il passo. “Stiamo vivendo – scrive Giacalone – un periodo di grandi e repentine trasformazioni a cui oggi si è aggiunta la pandemia che ha fatto emergere tutto quello che non funziona o non funzionerà più. Noi di Forza Italia, che da sempre sosteniamo le imprese di pesca, siamo consapevoli di quanto sia indispensabile attivare un processo di innovazione che ci porti a risolvere problemi recenti, ma anche quelli atavici.

 

Davanti a cambiamenti così profondi – prosegue Giacalone – la pesca siciliana non può permettersi di navigare a vista ma deve avere la capacità di tracciare una nuova rotta da seguire in modo coerente. Il futuro della pesca siciliana non può prescindere da un accordo bilaterale con la Libia che si realizzi all’interno di un accordo quadro che veda interessati diversi settori produttivi e il mondo della pesca e che, inoltre, coinvolga università e centri di ricerca. Oggi come mai prima d’ora ci sono tutte le condizioni per giungere ad un’intesa storica. Un accordo che sia vantaggioso per i due Paesi soprattutto perché c’è la ottimale condizione politica. In Libia si è insediato un nuovo Governo guidato dal dottor Dbeibeh, un imprenditore di successo che intende dare un’accelerazione sui progetti di Cooperazione anche nel settore della pesca, e in Sicilia   l’Assessorato regionale siciliano alla Pesca Mediterranea è guidato dall’on. Toni Scilla, un assoluto conoscitore delle nostre marinerie. Forza Italia – conclude Giacalone – mette in campo il peso delle idee che articoliamo dettagliatamente nel progetto “Opensea” definendo obiettivi e risorse per giungere a un accordo che sia vantaggioso per i due paesi e lasciarsi definitivamente alle spalle le tensioni e problematiche del passato.  Ci vuole adesso visione e coraggio, quello che a noi di Forza Italia non manca di certo”.