Automobilismo: per i colori della RO racing non è stato un fine settimana esaltante

0
20
Maurizio Marino Ro Racing

Per i colori della scuderia RO racing, quello appena trascorso, è stato un fine settimana amaro, caratterizzato da diversi ritiri. Le note positive sono giunte dallo Slalom della Rocca di Novara di Sicilia, gara d’apertura del Campionato Italiano.

 

Non è stato un fine settimana esaltante per i colori della scuderia RO racing. Da Novara di Sicilia dove si  è disputata la prima uscita stagionale del Campionato italiano slalom è giunto il secondo posto di classe 1600 del Gruppo N e il terzo di Gruppo per Maurizio Marino che, a bordo della sua Peugeot 106 16V, ha lottato con onore in una categoria molto numerosa. Nella stessa classe nona piazza per Antonio Princiotta. Sempre allo Slalom della Rocca di Novara di Sicilia ritiro per Francesco Miuccio, tradito da un semiasse della sua Renault Clio Rs ed esclusione per irregolarità tecniche per Daniele Trovato.

 

Sono davvero soddisfatto – ha detto Maurizio Marino all’arrivo – sono riuscito a giungere a un soffio dalla vittoria in una classe che ha contato ben 14 vetture al via, a suffragare ulteriormente il risultato è arrivato anche il podio di Gruppo N”.

 

Al Motori in Pista Rally test, disputatosi all’Autodromo Internazionale del Volturno a Limatola in provincia di Benevento, non è andato per il meglio l’esordio alla guida per Dennis Stracqualursi, il giovane ciociaro, che divideva l’abitacolo della sua Renault Clio Rs di classe N3 col padre Gianni, purtroppo è stato autore di un capottamento.