Blutec, Barone (Uil Sicilia): “La pazienza è finita. Adesso bisogna dare risposte vere”

0
63

 

Palermo – Perchè Blutec non diventi una storia infinita! Gli ex lavoratori Fiat sono scesi questa mattina a Palermo per urlare tutta la loro rabbia davanti Palazzo d’Orleans con una manifestazione promossa dalla Uils Sicilia, in testa il segretario regionale Claudio Barone insieme ad alcuni sindaci dell’area termitana. Su un cartello c’è un messaggio rivolto alla politica:vergognatevi! Viene spontanea la domanda:”ma qual’è il livello di vergogna dei politici?”

La pazienza e’ finita!

“La pazienza è finita. Oggi bisogna dare risposte vere per rilanciare l’area industriale di Termini Imerese. Ci sono le risorse europee del Recovery Fund, serve finalmente cogliere questa occasione. Troppe illusioni sono state seminate negli ultimi anni, troppe le prese in giro. Adesso è tempo di progetti concreti per dare un futuro ai lavoratori”. Queste le parole del segretario generale della Uil Sicilia, Claudio Barone, presente stamane alla protesta indetta dai lavoratori di Termini Imerese davanti a Palazzo d’Orleans, a Palermo.

Promesse disattese ed intanto il tempo passa. Faremo, organizzaremo, costruiremo! Ma a questi lavoratori servono verbi usati al presente perchè, la loro vita è ora. La loro vita non può essere privata dei sogni più semplici degli essere umani, primi tra tutti la necessità di un lavoro che permette di soddisfare prima i bisogni primari e poi essere tranquilli. Se la politica non comprende queste necessità, allora è la diimostrazione che l’Italia può fare a meno della politica e deve usare altri sistemi per gestire la società. Forse è arrivato il momento di chiedersi, come riportato in un cartello, se la divisione in schieramenti politici serve a qualcosa tranne che per motivi elettorali.

Oggi, come hanno detto i presenti in piazza, la pazienza è finita ed a nulla servono le promesse sino ad ora fatte dai politici perchè, per mettere la pentola sul fuoco, occorre vivere nel mondo reale e non in quello di “cartapesta” dei Palazzi.

Luca La Scala

Claudio Barone, al cx, con alcuni sindaci dell’area termitana