Realizzazione di una strada di accesso al villaggio Rodia é il tema di oggi in I Commissione consiliare

Messina – La Commissione Lavori Pubblici, presieduta dal Consigliere comunale Libero Gioveni, ha discusso il progetto di realizzazione di una strada di accesso al villaggio Rodia, invitando per l’occasione l’Assessore alla Difesa del Suolo Francesco Caminiti, il RUP ing. Angelo Lucentini e i progettisti, gli ingegneri Pio D’Arrigo, Marcello D’Alia e Domenico Mangano. “Durante il dibattito, necessario in quanto l’attuale stradina di ingresso è di fatto costituita da un torrente, – spiega il Presidente Gioveni – è emerso che nell’anno 2017, grazie ad un finanziamento preliminare della Regione di 1 milione 800 mila euro, è stato redatto un progetto di fattibilità tecnica ed economica col quale sono state vagliate diverse ipotesi, rispetto alle quali però si rende necessario contemplare le necessità idrauliche poiché le abitazioni sono state realizzate, così come in altre zone, a ridosso dell’alveo torrentizio. A tal riguardo – prosegue Gioveni – sono in fase di consegna i rilievi propedeutici utili ad individuare la soluzione progettuale più idonea, anche in riferimento a possibili procedure espropriative. D’ora in avanti – chiarisce ancora il Presidente – occorreranno 50 giorni per l’espletamento delle indagini geognostiche e 30 giorni per la stesura del progetto definitivo. Pertanto – conclude Gioveni -la Commissione, ritenendo necessario ed urgente definire l’iter progettuale per il villaggio di Rodia, si è determinata nel riconvocare gli stessi ospiti tra 90 giorni per conoscere nei dettagli quello che poi sarà il progetto definitivo dell’importante opera viaria”.