Auser. Silvana Bova riconfermata alla presidenza del direttivo Termini-Cefalù-Madonie

Termini Imerese (Pa) – Riconfermata Silvana Bova, per altri quattro anni, alla presidenza dell’Auser comprensorio Termini Imerese-Cefalù-Madonie. L’acclamazione oggi al termine del IV congresso territoriale dell’Auser che si è svolto nei locali della chiesa S.Maria della Misericordia di Termini Imerese.
Silvana Bova, insegnante in pensione, già componente della segreteria Cgil Palermo, era stata eletta presidente Auser Termini-Cefalù-Madonie al congresso del marzo del 2017. Al congresso dopo la relazione della presidente territoriale Auser Silvana Bova sono intervenuti il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo, il presidente regionale Auser Cultura Franco Garufi, Conclusioni di Pippo Di Natale, presidente regionale Auser Sicilia. Tra gli interventi dei partecipanti anche quello della segretaria della Camera del Lavoro zonale di Termini Imerese Laura Di Martino. “Come Auser ci proponiamo di incrementare le azioni comuni con Cgil e Spi per risolvere i problemi legati al welfare degli anziani – dichiara la presidente Auser di Termini Silvana Bova – Bisogna far comprendere che la vecchiaia è una risorsa, considerarla un periodo dell’arco della vita e non un peso e un costo sociale per un paese che invecchia. Ci sono tante energie nella terza età che possono ancora dare una mano”. “Intensificheremo – prosegue Silvana Bova – anche la collaborazione con i comuni affinché il welfare territoriale venga potenziare per aiutare agli anziani, soprattutto per l’assistenza domiciliare. Bisogna dare a tutti la possibilità di usufruire dei servizi del comune e di passare la vecchiaia nella propria casa. Finora i nostri anziani hanno potuto godere in pieno dei servizi di assistenza previsti perché i sostegni sono stati carenti e chiediamo che la situazione migliori”.